IQNA

10:53 - January 05, 2019
Notizie ID: 3483595
Iqna - Il Raduno nazionale delle famiglie delle Vittime ha dichiarato, nel suo rapporto annuale per il 2018, che i soldati israeliani hanno ucciso 312 Palestinesi, tra cui donne e bambini, e ha aggiunto che questo numero è quattro volte superiore rispetto all’anno 2017

Il Raduno nazionale delle famiglie delle Vittime ha dichiarato, nel suo rapporto annuale per il 2018, che i soldati israeliani hanno ucciso 312 Palestinesi, tra cui donne e bambini, e ha aggiunto che questo numero è quattro volte superiore rispetto all’anno 2017.

Mohammad Sbeihat, il Segretario generale del Raduno, ha riferito che Israele e le sue forze di occupazione sono incoraggiate dal silenzio della comunità internazionale e ha espresso il proprio sostegno alle richieste del presidente palestinese Mahmoud Abbas di perseguire Israele nei tribunali internazionali per la sua escalation di crimini e violazioni.

Sbeihat ha aggiunto che il Raduno ha documentato accuratamente le violazioni israeliane in tutti i governatorati durante l’anno, inclusi i rapporti di varie organizzazioni per i diritti umani.

Le documentazioni rivelano quanto segue:

Il numero di Palestinesi uccisi dal fuoco dell’esercito israeliano nel 2018 ammonta a 312, di cui 310 uccisi con munizioni e due morti per i gravi effetti dell’inalazione del gas lacrimogeno.

271 Palestinesi sono stati uccisi in diverse parti della Striscia di Gaza.

42 Palestinesi sono stati uccisi in Cisgiordania.

6 dei Palestinesi uccisi sono donne.

306 dei Palestinesi uccisi sono uomini.

La più giovane palestinese uccisa è Laila al-Ghandour, di soli otto mesi, e il più anziano è Ibrahim Ahmad al-‘Arrouqi, 74 anni.

57 dei Palestinesi uccisi nel 2018 sono minorenni.

Un Palestinese è stato ucciso ogni 28 ore, il che significa che, rispetto al 2017, la media è quattro volte superiore, dato che Israele ne ha uccisi 74.

Il mese che ha visto il maggior numero di morti per mano israeliana è stato maggio, quando i soldati hanno ucciso 89 Palestinesi.

L’età media dei Palestinesi uccisi è di 24 anni.

Il numero di Palestinesi sposati uccisi dall’esercito ammonta a 107, 104 dei quali uomini e 3 donne.

Israele detiene ancora le salme di 20 Palestinesi uccisi nel 2018. Questo numero si somma ai 38 uccisi dall’esercito nel 2015 e ancora trattenuti.

Il numero totale di salme di Palestinesi detenute da Israele a partire dall’anno 1965 ammonta a 284.

Le forze israeliane hanno ucciso 145 Palestinesi nel 2015.

Le forze israeliane hanno ucciso 127 Palestinesi nel 2016.

Le forze israeliane hanno ucciso 74 Palestinesi nel 2017.

Le forze israeliane hanno ucciso 312 Palestinesi nel 2018.

 

Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it"

Nome:
Email:
* Commento: