IQNA

22:55 - August 06, 2019
Notizie ID: 3484210
La Mecca-Iqna- Una cerimonia si terrà la prossima settimana a Mina, vicino alla Mecca, in Arabia Saudita, per commemorare le vittime del disastro di Mina del 2015, tra cui diversi qari iraniani

Hajj: cerimonia di commemorazione in ricordo di martiri di Mina

Una cerimonia si terrà la prossima settimana a Mina, vicino alla Mecca, in Arabia Saudita, per commemorare le vittime del disastro di Mina del 2015, tra cui diversi qari (recitatori del Corano) iraniani.

Parlando nel corso di un incontro con i membri della delegazione coranica iraniana alla Mecca, l'Hojjat-ol-Islam Seyyed Abdol Fattah Navab ha dichiarato che la cerimonia è prevista per il 12 ° giorno del mese lunare di Dhul Hijja (14 agosto).

Egli ha inoltre lodato i programmi tenuti dai membri della delegazione per i pellegrini nella Grande Moschea della Mecca e nella Moschea del Profeta a Medina.

Il 24 settembre 2015 migliaia di pellegrini, tra cui almeno 465 iraniani, hanno perso la vita in seguito ad una ressa nella zona di Mina, vicino alla Mecca, durante l'esecuzione dei rituali dell' Hajj.

Tra loro c'erano cinque membri di una delegazione coranica iraniana: Hasan Danesh, Amin Bavi, Mohsen Hajihasani Kargar, Foad Mash’ali e Saeed Saeedizadeh.

La ressa è ricordata come l'incidente più grave nella storia del pellegrinaggio alla Mecca. Secondo un conteggio della Associated Press basato su dichiarazioni ufficiali dei 36 paesi che hanno perso cittadini nel disastro, più di 2.400 pellegrini hanno perso la vita nell'incidente. Altre stime comunque portano il numero dei caduti a oltre 7 mila persone.

Gli osservatori ritengono che la negligenza e la non curanza delle autorità saudite nella mancata prevenzione e nella fase dei soccorsi sia stata la causa principale della strege. Molte delle vittime infatti sono decedute di sete nelle ore successive all'incidente mentre si trovavano ancora a terra, ammassati uno sopra l'altro, senza aver ricevuto aiuti.

 

http://iqna.ir/fa/news/3832039

Nome:
Email:
* Commento: