IQNA

23:52 - August 21, 2018
Notizie ID: 3483194
Tehran-Iqna- L'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei ha inviato un messaggio ai pellegrini musulmani che si trovano alla Santa Mecca per i riti dell'Hajj

Messaggio della Guida Suprema ai pellegrini per l'Hajj 2018

Il Leader della Rivoluzione Islamica, l'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, ha affermato che la politica essenziale degli Stati Uniti contro l'Islam ed i musulmani è guerrafondaia, invitando i musulmani ad affrontare questa "politica satanica".

"I musulmani dovrebbero essere consapevoli ed annullare questa politica satanica. L'Hajj prepara a questa consapevolezza, e ciò è rappresentato dalla pratica di dichiarare il ripudio ai miscredenti e ai poteri arroganti durante l'Hajj ".

Di seguito è riportato il testo completo del messaggio:

 

Nel nome di Dio, il benefico, il misericordioso,

Tutte le lodi sono dovute ad Allah e saluti al Suo Messaggero Al-Mustafa e sulla sua famiglia pura e retta, ed ai migliori tra i suoi compagni.

Allah l'Elevato disse: "Chiama le genti all'Hajj(pellegrinaggio alla Mecca): verranno a te a piedi e con cammelli slanciati da ogni remota contrada, per partecipare ai benefici che sono stati loro concessi; ed invocare il Nome di Allah nei giorni stabiliti..."(Corano, 22: 27 e 28)

Questo canto celeste chiama ancora ai cuori, invitando l'umanità oltre i secoli e le ere a radunarsi attorno al perno del monoteismo. Tutti gli esseri umani sono indirizzati da questa chiamata abramitica e nobilitati da essa; anche se, in alcuni angoli, potrebbero non sentirlo; o alcuni cuori, sotto la copertura dell'ignoranza e della negligenza, ne sono privati; o alcuni non preparano i loro cuori ad essere qualificati per partecipare a questa festa globale e duratura, e per qualsiasi ragione, non gli viene concessa l'opportunità.

Ora hai goduto di questa benedizione e sei entrato nell'arena sicura della ricezione divina. Arafat, Mash'ar, Mina, Safa, Marwa e Beyt, Moschea Al-Haram e Moschea del Profeta, ogni singola parte di questi luoghi e rituali rappresenta un anello della catena della spiritualità e dell'elevazione dell'anima per un pellegrino che conosce il valore di questa opportunità e ne approfitta per purificarsi e accumulare [spiritualità] per il resto della vita.

Il punto importante che rende curioso e sensibile ogni individuo premuroso è la nomina di un luogo di incontro permanente per tutte le persone e tutte le generazioni nel corso degli anni, in un luogo specifico e un determinato periodo di tempo limitato. Questo tempo e luogo unici sono uno dei principali segreti dell'Hajj.

Senza dubbio, uno dei migliori esempi per "partecipare ai benefici che sono stati loro concessi" (Corano, 22:27) è questo incontro annuale di tutte le comunità della Ummah islamica intorno alla casa di Dio. Questa è la chiave per l'Unione Islamica e il simbolo della formazione della nazione islamica, che deve essere sotto la protezione della casa di Dio. La casa di Dio appartiene a tutti: "La sacra moschea - che abbiamo eretto per quelli che abitano vicini e gli stranieri allo stesso modo..." (Corano, 22: 25)

L'Hajj, in questo luogo specifico, e in questo periodo di tempo, sempre e per tutti gli anni, chiama i musulmani alla solidarietà e all'unione attraverso un linguaggio articolato e una logica chiara.

E questo è l'opposto di ciò che i nemici dell'Islam aspirano a fare: incitare i musulmani a combattere gli uni contro gli altri in ogni momento e, soprattutto, durante il tempo presente. Guarda il comportamento degli Stati Uniti arroganti e criminali oggi. La sua politica essenziale contro l'Islam e i musulmani è guerrafondaia. Il suo desiderio e i suoi feroci sforzi mirano ad far uccidere musulmani da altri musulmani: spingendo alcuni gruppi oppressivi ad attaccare gli oppressi, sostenendo il fronte degli oppressori, sopprimendo il fronte oppresso attraverso di esso, e alimentando sempre questa spaventosa cospirazione.

I musulmani dovrebbero essere consapevoli ed annullare questa politica satanica. L'Hajj prepara a questa consapevolezza, e ciò è rappresentato dalla pratica di dichiarare il ripudio ai miscredenti e ai poteri arroganti durante l'Hajj .

Il ricordo di Dio rappresenta lo spirito dell'Hajj. In tutte le circostanze, ravviviamo e gratificiamo i nostri cuori con questa pioggia di benedizioni; e approfondiamo nei nostri cuori la fiducia in Lui, che è la fonte del potere, della gloria, della giustizia e delle bellezze. Supereremo la manovra del nemico in questo modo. Cari pellegrini dell'Hajj, non dimenticate di pregare per l'Ummah islamica, i popoli oppressi in Siria, Iraq, Palestina, Afghanistan, Yemen, Bahrain, Libia, Pakistan, Kashmir e Myanmar e in altre parti del mondo, chiedete ad Allah di tagliare le mani degli Stati Uniti e di altri poteri arroganti e dei loro sostenitori.

La pace e la misericordia di Dio ricada su di voi,

 

Sayyed Ali Khamenei 

Agosto 19, 2018 

Dhul Hajjah 7, 1439

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

Nome:
Email:
* Commento: