IQNA

23:56 - November 08, 2018
Notizie ID: 3483430
Nuova Delhi-Iqna- La storica moschea sarà aperta ai fedeli soltanto per la preghiera del venerdì

India: vietate le preghiere quotidiane al Taj Mahal

I fedeli musulmani in India non potranno più tenere le preghiere quotidiane al Taj Mahal. A riferirlo è il Times of India che cita in proposito un comunicato dell'Organizzazione per il patrimonio culturale dell'India.

L'ente governativo indiano ha infatti fatto sapere che da ora in poi la storica moschea sarà disponibile soltanto per la preghiera del venerdì, mentre non sarà più possibile tenere le cinque preghiere congregazionali quotidiane. Secondo i media locali la decisione sarebbe la conseguenza di una sentenza di tribunale.

Subito dopo il comunicato le autorità hanno provveduto ad interrompere la fornitura di acqua alla sala per le abluzioni della moschea. Ciò ha creato disagio ad alcuni fedeli e persino all'Imam del Taj Mahal, Seyyed Sadeq Ali, che non informati delle nuove limitazioni si erano recati alla moschea per la preghiera collettiva.

Il provvedimento ha suscitato molte critiche da parte comunità islamica locale. Secondo i fedeli musulmani ciò sarebbe la conseguenza delle politiche islamofobe del governo centrale e di quello locale guidati dal partito estremista di ispirazione induista BJP.

Il Taj Mahal è una storica moschea situata nella città di Agra, nello stato indiano dell'Uttar Pradesh. La sua fondazione risale all'inizio del XVII secolo quando fu costruita per ordine di Shah Jahan, sovrano della dinastia islamica indiana dei Mughol, in memoria della propria sposa Momtaz Mahal.

 

 

http://iqna.ir/fa

 

 

 

 

 

 

 
Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

 

Nome:
Email:
* Commento: