IQNA

9:01 - March 03, 2019
Notizie ID: 3483774
Manama-Iqna- Il Movimento islamico Amal del Bahrain ha criticato la Gran Bretagna per la sua recente decisione di elencare Hezbollah come gruppo terroristico, descrivendo il governo britannico come un fantoccio degli Stati Uniti e dei sionisti

Il Movimento islamico Amal del Bahrain ha criticato la Gran Bretagna per la sua recente decisione di elencare Hezbollah come gruppo terroristico, descrivendo il governo britannico come un fantoccio degli Stati Uniti e dei sionisti.

In un comunicato, il Movimento Amal del Bahrain ha sottolineato il suo sostegno a Hezbollah ed ha affermato che l'inserimento del movimento di resistenza libanese nella lista nera dei gruppi terroristici stilata dalla Gran Bretagna, è un affronto ai musulmani di tutto il mondo.

"Hezbollah è un movimento legittimo di resistenza nazionale in lotta contro l'espansionismo del regime sionista", si legge nel comunicato.

Il ministro degli Interni del Regno Unito, Sajid Javid, ha annunciato che il governo designerà l'intera organizzazione di Hezbollah come entità "terrorista" a partire dal prossimo venerdì, previa approvazione del parlamento.

Javid, un politico di estrema destra di origine pakistana, ha detto che il governo britannico non è più in grado di distinguere tra le attività politiche e militari di Hezbollah e che quindi includerà l'unità politica del gruppo nella sua lista nera.

"Hezbollah sta continuando nei suoi tentativi di destabilizzare la fragile situazione in Medio Oriente, mentre non siamo più in grado di distinguere tra la loro ala militare già bandita e il partito politico", ha detto Javid, aggiungendo, "Per questo motivo ho preso la decisione di proscrivere il gruppo nella sua interezza ".

La Gran Bretagna è irritata a causa del ruolo di Hezbollah nella lotta contro i gruppi terroristici wahhabiti in Siria a fianco al legittimo governo siriano. Ciò mentre la Gran Bretagna, insieme ad altri paesi occidentali come Stati Uniti e Francia, sono stati tra i principali sponsor e sostenitori dei gruppi terroristici che hanno combattuto il governo di Damasco.

 

http://iqna.ir/en

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

 

Nome:
Email:
* Commento: