IQNA

I manifestanti scesi in piazza negli Stati Uniti, in Europa e nel resto del mondo contro il razzismo, hanno abbattuto le statue di famose figure storiche del periodo colonialista, in quanto la loro presenza nei luoghi pubblici è vista dai manifestanti come un'esaltazione della violenza xenofoba subita dai popoli assoggettati in quel periodo dalle potenze coloniali.