IQNA

Tehran-Iqna- Sheikh Shaban Abdul Aziz Sayyad è stato tra i migliori qari (recitatore del Corano) egiziani con uno stile noto per essere popolare e appassionato

In memoria di Shaban Sayyad, un Qari con una recitazione appassionata e popolare


Sheikh Shaban Abdul Aziz Sayyad è stato tra i migliori qari (recitatore del Corano) egiziani con uno stile noto per essere popolare e appassionato.

Nacque il 20 settembre 1940 a Sarawak, nel Governatorato di Menofia. Suo padre, Abdul Aziz Esmail Sayyad, era un qari di spicco e questo bastò al giovane Shaban per sviluppare un forte interesse per la recitazione del Corano.

All'età di sette anni ha completato la memorizzazione completa del Sacro Corano e all'età di 12 anni stava già ricevendo inviti a partecipare a circoli coranici.

Anni dopo, entrò all'Università di Al-Azhar e studiò filosofia.

Per quanto riguarda la recitazione, Sayyad seguiva gli stili di maestri come Mohammad Rifat e Mostafa Ismail.

Nel 1975, Sayyad poté entrare con successo nella Radio Corano egiziana e questo fu un inizio per la trasmissione delle sue recitazioni in tutto il paese e all'estero.

Durante la sua vita fu invitato ed ha viaggiato in diversi paesi, incluso l'Iran.

È stato anche tra i pochi qari che hanno avuto uno stretto rapporto con i media e ciò ha fatto sì che vari aspetti della sua vita si riflettessero nei media.

In un'intervista con IQNA, l'esperto di recitazione coranica iraniano Mehdi Daghagheleh ha lodato la posizione ricoperta da Sayyad come uno dei migliori qari contemporanei.

Daghagheleh ha sottolineato che Sayyad portava avanti uno stile popolare e che la sua recitazione era accolta con entusiasmo dalla popolazione locale dell'Egitto. Secondo l'esperto, questo stile era accompagnato anche da una passione che ha colpito il pubblico.

Shaban Sayyad è deceduto nel 1998 all'età di 58 anni.

 

https://iqna.ir/en/news/3475747