IQNA

18:07 - January 16, 2022
Noticias ID: 3506372
IQNA - Un incendio, el peor en Nueva York en 30 años, se desató el domingo 9 de enero en un apartamento del Bronx. Mató a 17 personas, incluidos ocho niños.

La maggior parte sono musulmani del Gambia che hanno frequentato la moschea del quartiere, Masjid Ar-Rahmah. Il suo imam, Musa Kabba, ha indicato che domenica 16 gennaio sarà organizzata una preghiera funebre di massa presso l'Islamic Cultural Center nel Bronx.

L'incendio è scoppiato in un appartamento al terzo piano di un edificio nel distretto di Fordham. La causa è il malfunzionamento di un riscaldatore aggiuntivo. In preda al panico, gli occupanti dell'appartamento sono fuggiti, lasciando la porta d'ingresso aperta, facilitando la diffusione del fumo e del fuoco in tutto l'appartamento.

Da allora, le famiglie si sono divise su cosa fare con i resti dei loro cari, vittime dell'incendio. Dovrebbero essere sepolti negli Stati Uniti o i corpi dovrebbero essere rimpatriati in patria? Il primo funerale è già stato celebrato e le decisioni sono state prese.

La presidente del distretto del Bronx Vanessa Gibson ha promesso di aiutare le famiglie colpite dalla tragedia.

“Non vi deluderemo in questo momento di grande difficoltà. Qualunque siano le vostre esigenze, alloggi temporanei, consigli, riparo, aiuti economici o cure post-traumatiche, vi accompagneremo passo dopo passo”, ha assicurato durante la veglia organizzata martedì 11 gennaio ai piedi dell'edificio.

Gli occupanti dell'edificio hanno deciso, riferisce NY1, di citare in giudizio i proprietari dell'edificio, così come New York City, sostenendo di essere responsabili della mancanza di supervisione sul design della struttura. In particolare denunciano le porte d'acciaio degli appartamenti che non si chiudevano automaticamente. Notano inoltre che il riscaldamento dell'edificio era scarso, con conseguente necessità di riscaldamento aggiuntivo, nonché rilevatori di fumo malfunzionanti.

 

 

https://iqna.ir/fr/news/3479416

 
 
Etiquetas: Nueva York ، Incendio
Nombre:
Correo electrónico:
* Comentarios:
* captcha: