IQNA

22:20 - March 15, 2016
Notizie ID: 3480281
Qum - Iqna - Parlando durante il suo corso avanzato (dars al-kharij) di giurisprudenza nella Grande Moschea di Qom, il Grande Ayatullah Nuri-Hamedani ha affermato che la potenza militare dell'Iran Islamico è dovuta alla benedizione dell'appoggio popolo, affermando che nessuna arma efficace come il martirio .

Parlando durante il suo corso avanzato (dars al-kharij) di giurisprudenza nella Grande Moschea di Qom, il Grande Ayatullah Nuri-Hamedani ha affermato che la potenza militare dell'Iran Islamico è dovuta alla benedizione dell'appoggio popolo, affermando che nessuna arma efficace come il martirio e "al di là della potenza dell'equipaggiamento militare e delle bombe dei nemici, essi non sono in grado di sconfiggerci."

L'eminente autorità religiosa sciita ha spiegato che coloro che possiedono la cultura del jihad e del martirio non possono essere sconfitti: "La terza Intifada del popolo palestinese è basata su questo medesimo spirito e i sionisti sono disperati di fronte a questa rivolta."

Il Grande Ayatullah Nuri Hamedani ha poi sottolineato che l'unità e la solidarietà attorno all'asse della Wilayat al-Faqih (l'autorità politico-religiosa del giurisperito islamico) è un importante principio islamico: "La nostra posizione è quella della Wilayat al-Faqih e pertanto dobbiamo prestare attenzione alle indicazioni contro l'Arroganza e il sionismo che ci sono state date dall'Imam Khomeyni e dall'Ayatullah Khamenei".

L'Ayatullah Nuri Hamedani ha poi condannato il Consiglio della Cooperazione del Golfo (Persico) per aver inserito il movimento di resistenza islamica libanese Hezbollah tra le "organizzazioni terroriste", affermando che quei governi che hanno sostenuto, addestrato ed equipaggiato i terroristi takfiri "hanno descritto Hezbollah, che si è sollevato contro il regime sionista, come gruppo terrorista!"

L'eminente sapiente sciita, affermando che questi paesi nutrono un profondo odio contro la Rivoluzione Islamica dell'Iran nei loro cuori, ha spiegato: "Essi sono stati schiaffeggiati dalla nostra Rivoluzione e le loro fondamenta sono deboli. Per questo motivo si affidano agli Stati Uniti e all'Occidente."

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: