IQNA

23:59 - February 22, 2018
Notizie ID: 3482605
Iqna - Il regime degli Al Khalifa, in Bahrain, ha commesso mille gravi violazioni dei diritti umani nel solo mese di gennaio 2018; a dichiararlo è il Bahrain Forum for Human Rights (Bfhr).

Bahrain: in un mese mille violazioni dei diritti umani


Secondo il rapporto mensile del Forum, riportato dal Bahrain Mirror, fra le gravi violazioni c’è di tutto: arresti arbitrari, irruzioni illegali nelle abitazioni, restrizione della libertà di movimento, incitamento all’odio, sparizioni, torture, maltrattamenti, violazione delle libertà religiose.

Non mancano i processi farsa, soprattutto quelli presso la magistratura militare, e le prove fasulle, confezionate per fabbricare condanne che tolgano di mezzo gli attivisti.

La repressione messa in atto dal regime degli Al Khalifa, alimentata da Arabia Saudita ed Emirati, intende spezzare la protesta che da sette anni conduce il Popolo del Bahrain nelle strade, malgrado i rischi e le violenze.

Il fatto che la voglia di libertà sia più che mai viva, malgrado tutto, è testimoniato dal fatto che nel solo 14 febbraio, settimo anniversario delle proteste iniziate nel 2011, Bfhr ha documentato 145 gravi violazioni dei diritti umani, che non hanno impedito comunque alla popolazione di manifestare.

In quel giorno, malgrado la brutale repressione, si sono svolte oltre 100 manifestazioni pacifiche in 40 distretti; ai cortei ed alle pacifiche assemblee gli Al Khalifa hanno risposto con la violenza indiscriminata e la violazione d’ogni diritto.

Gli stessi arresti domiciliari o limitazioni della libertà, cui ad esempio è stato sottoposto il leader della comunità sciita Sheikh Isa Ahmed Qassim, sono totalmente arbitrari, senza alcun provvedimento della magistratura o amministrativo.

In Bahrain un Popolo sta lottando da 7 anni contro un regime brutale, puntellato dall’intervento militare saudita ed emiratino. Brutalità, violenze e gravi violazioni dei diritti umani avvengono giornalmente nell’indifferenza di media e Cancellerie occidentali, che non sentono né vedono quando ci sono le petromonarchie di mezzo.

 

www.ilfarosulmondo.it

Nome:
Email:
* Commento: