IQNA

23:44 - April 05, 2020
Notizie ID: 3484931
Tehran-Iqna- Le forze del movimento di resistenza islamica di Hezbollah sono in prima linea negli sforzi per contenere l'epidemia di coronavirus in Libano

Hezbollah in prima linea contro il coronavirus

Le forze del movimento di resistenza islamica di Hezbollah sono in prima linea negli sforzi per contenere l'epidemia di coronavirus in Libano.

Secondo al-Manar TV, le forze del movimento sono impegnate nelle attività di disinfezione di città e villaggi, e nella distribuzione di cibo e forniture sanitarie dato che ai cittadini è stato consigliato di rimanere a casa per prevenire la diffusione della malattia.

Gli amministratori delle città e l'opinione pubblica in generale hanno accolto con favore l'iniziativa di Hezbollah, mettendo in evidenza il fatto che nei momenti di bisogno Hezbollah è sempre stato in prima linea nel difendere la nazione libanese, sia quando il pericolo proveniva dal regime sionista israeliano, sia oggi contro il coronavirus.

La scorsa settimana Hezbollah ha dichiarato di aver mobilitato 25.000 delle sue forze, compresi medici ed infermieri, allo scopo di contenere la diffusione del nuovo coronavirus in Libano.

Il movimento ha inoltre annunciato di aver equipaggiato gli ospedali del paese come parte di un piano per aiutare a combattere COVID-19.

"Il nostro ruolo è quello di aiutare l'apparato governativo, non di prendere il suo posto", ha affermato Seyyed Hashem Safieddine, capo del consiglio esecutivo di Hezbollah.

Hezbollah sta impiegando 1.500 medici, 3.000 infermieri e paramedici e altri 20.000 volontari nel suo piano, ha detto. "I medici di prima linea della resistenza islamica stanno prendendo parte a questo piano".

In precedenza Hezbollah aveva dedicato un ospedale di Beirut di sua proprietà al trattamento dei pazienti affetti da coronavirus, aveva affittato ed attrezzato quattro ospedali in disuso, preparato 32 centri medici in tutto il Libano e, se necessario, preparato piani per l'allestimento di tre ospedali da campo. Il movimento ha anche affittato diversi hotel da utilizzare  per la quarantena.

 

 

 

 

 

https://iqna.ir/en

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: