IQNA

23:58 - December 03, 2020
Notizie ID: 3485725
Tehran-Iqna- Il Sacro Corano in molti versi invita i fedeli alla Salah (la preghiera quotidiana)

Il Sacro Corano e la preghiera

 

Il Sacro Corano in molti versi invita i fedeli alla Salah (la preghiera quotidiana).

Nei versetti 1-2 della Surah Al-Muminoon il Corano a tal proposito cita: "Invero prospereranno i credenti. Quelli che sono umili nella preghiera".

"... In verità, la preghiera è ingiunta ai credenti a orari prestabiliti", dice un altro verso (4: 103).

Come musulmani sappiamo che dobbiamo pregare 5 volte al giorno. La Salah è il secondo pilastro dell'Islam. È la prova della nostra fede in Allah. Tuttavia, a volte dimentichiamo quanto essa sia importante per Dio, ma basta leggere le seguenti citazioni coraniche per realizzare la grandezza della Salah.

Allah parla della Salah in prima persona singolare, indicando quanto sia cara per lui:

" In verità Io sono Allah: non c’è dio all’infuori di Me. AdoraMi ed esegui l’orazione (la preghiera) per ricordarti di Me".(20:14)

"Di’ ai Miei servi credenti che assolvano l’orazione e diano in pubblico e in privato [parte] dei beni che abbiamo loro concesso, prima che giunga il Giorno in cui non ci sarà più né commercio né amicizia". (14:31)

Dio promette una grande ricompensa a coloro che compiono la preghiera:

"Ma quelli di loro che sono radicati nella sapienza, e i credenti, credono in quello che è stato fatto scendere su di te e in quello che è stato fatto scendere prima di te, eseguono la preghiera, pagano la decima e credono in Allah e nell’Ultimo Giorno: daremo loro mercede immensa". (4: 162)

I veri credenti "proteggono" il loro Salah:

"...  Coloro che credono nell’Ultimo Giorno, credono in esso e sono assidui all’orazione". (6:92)

(I credenti) "sono costanti nell’orazione". "E hanno cura della loro orazione" (preghiera all'orario prestabilito). (23: 9, 70:34)

L'abbandono della Salah è un tratto specifico della gente dell'inferno:

“Coloro che vennero dopo di loro tralasciarono la preghiera, e si abbandonarono ai vizi. Incontreranno la perdizione (19:59)

"Loro (abitanti del fuoco) diranno: "Non eravamo tra coloro che pregavano". (74:43)

Le persone inclini a compiere la preghiera hanno un carattere superiore:

“In verità l'uomo è stato creato impaziente; irritabile quando il male lo tocca; arrogante nel benessere, eccetto coloro che eseguono la preghiera e sono costanti nella loro orazione". (70: 19-23) 

La preghiera ci protegge dal commettere grandi peccati:

"In verità, la preghiera preserva dai grandi peccati e dalle azioni malvagie". (29:45)

Il Profeta Abramo (Che la pace sia su di lui) ha espressamente chiesto a Dio affinchè faccia in modo che lui ed i suoi discendenti eseguano la Salah:

“ O Signore, concedi a me e ad una parte della mia progenie di assolvere alla Salah. Esaudisci la mia preghiera, o Signor nostro!" (14:40)

 

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3473202

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: