IQNA

20:09 - December 04, 2021
Notizie ID: 3486943
Iqna - Il regime indiano sta usando i civili come “scudi umani” nel Kashmir controllato dall’India, hanno riferito politici e attivisti.

Kashmir: India usa i civili come scudi umani

 

Il regime indiano sta usando i civili come “scudi umani” nel Kashmir controllato dall’India, hanno riferito politici e attivisti.   

Martedì scorso, le forze indiane hanno affermato che si è svolto uno scontro a fuoco a Hyderpora a Srinagar, la capitale estiva del Kashmir amministrato dall’India, e che due sospetti militanti e due civili sono stati uccisi durante lo scontro.

Mehbooba Mufti, presidente del Partito Democratico dei Popoli del Jammu e Kashmir (Pdp) ha attaccato il governo indiano dichiarando: “Usare civili innocenti come scudi umani, farli uccidere con spari incrociati e poi etichettarli opportunamente come militanti è disumano”.

“È indispensabile che venga condotta un’inchiesta giudiziaria credibile per far emergere la verità e porre fine a questa dilagante cultura dell’impunità”, ha affermato Mufti su Twitter.

La gente si è anche rivolta ai social media per esprimere la propria rabbia e denunciare la repressione indiana contro le persone nella contesa regione del Kashmir.

“Ci uccidono e ci etichettano a loro piacimento. Un civile è stato usato come scudo umano, ucciso ed etichettato come simpatizzante militante per negare il corpo alla famiglia e il loro diritto di piangere la perdita”, ha dichiarato un attivista in un tweet.

Il Kashmir è stato diviso tra India e Pakistan dalla loro spartizione nel 1947. Entrambi i Paesi rivendicano tutto il Kashmir e hanno combattuto tre guerre sul territorio.

Il governo del primo ministro indiano Narendra Modi ha revocato lo status speciale del Kashmir controllato dall’India nel 2019, con una mossa descritta dal Pakistan come “illegale”. Da allora, l’India ha imposto un blocco di Internet simile e altre restrizioni nella contesa regione a maggioranza musulmana.

 

 

 

ilfarosulmondo.it

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: