IQNA

23:57 - May 28, 2022
Notizie ID: 3487627
Tehran-Iqna- Una importante istituzione islamica indiana ha accusato il governo del BJP di proteggere le persone impegnate ad avvelenare la mente della maggioranza induista del paese

India: Jamiat Ulama accusa il governo di proteggere coloro che diffondono odio contro i musulmani

 

Jamiat Ulama-e-Hind, con sede nella città di Deoband, ha espresso preoccupazione per la diffusione del comunalismo e ha affermato che il governo sta chiudendo un occhio sulle persone che diffondono odio contro la comunità minoritaria in vari incontri.

Ha affermato che l'unità del paese è ostacolata in nome del "falso nazionalismo", che è pericoloso non solo per i musulmani ma per l'intero paese.

Jamiat Ulama-e-Hind, in una riunione del suo comitato direttivo, ha anche approvato una risoluzione che esorta il Centro a "fermare immediatamente le attività di tali elementi, diffondere comunalismo e messaggi che non sono solo contro i musulmani e l'Islam ma tutte le persone che credono nella democrazia , giustizia e uguaglianza''.

La risoluzione afferma che “il Paese sta bruciando in un fuoco di animosità religiosa e odio”.

È in corso uno sforzo per incitare le persone del paese l'una contro l'altra, ha affermato.

Ha aggiunto che uno sforzo per innescare questa "tempesta nera del comunalismo" è in corso sotto la protezione dell'attuale partito al governo e del governo senza che nulla sia lasciato di intentato per avvelenare la mente della comunità maggioritaria del paese.

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3479081

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: