IQNA

Chomsky: invasione dell'Afghanistan un grave errore

23:57 - October 03, 2022
Notizie ID: 3488073
Tehran-Iqna- L'analista politico americano Noam Chomsky, commentando la disfatta statunitense in Afghanistan, ha definito l'invasione del paese come un grave errore

Chomsky: invasione dell'Afghanistan un grave errore

 

L'analista politico americano Noam Chomsky, commentando la disfatta statunitense in Afghanistan, ha definito l'invasione del paese come un errore.

Chomsky ha fatto le osservazioni nel corso di una recente intervista in cui ha parlato dell'imperialismo degli Stati Uniti, le sanzioni e l'invasione dell'Afghanistan.

Lo studioso americano ha affermato che i beneficiari primari delle risorse di un paese dovrebbero essere i cittadini del paese, ma gli Stati Uniti violano tale principio.

“In questo momento potresti chiederti se la politica americana è ben progettata per le esigenze americane. Ma gli obiettivi sono oscurati, come lo sono sempre stati. Lo stesso è quando hanno sostenuto la dittatura di Zia (in Pakistan) e altre dittature”, ha detto.

"Sai, forse le potenze imperiali commettono errori, come invadere l'Afghanistan è stato un errore. Quindi vedi che si sono tirati indietro. Ma le politiche sono ancora molto solide", ha aggiunto.

"E Imran Khan stava perseguendo politiche volte agli interessi del Pakistan", ha detto Chomsky, riferendosi all'ex primo ministro pakistano estromesso su pressione dell'amministrazione Biden in un'operazione di cambio di regime nell'aprile di quest'anno. .

“Torniamo alla leva economica dell'America. L'America viola un principio fondamentale. Oggi i principali beneficiari delle risorse dei paesi non sono i cittadini ma l'insieme degli investitori internazionali che sono dominati in gran parte dagli Stati Uniti", ha osservato.

 

 

 

iqna.ir/fr/news/3482215

Nome:
Email:
* Commento:
captcha