IQNA

10:29 - June 05, 2014
Notizie ID: 1414410
In occasione della venticinquesimo anniversario dello scomparso del fondatore della Repubblica Islamica dell'Iran, La Guida Suprema ha parlato con il popolo presso il mausoleo dell'Imam Khomeini


L'Iran ha due sfide principali con le quali fare i conti, una in politica estera, l'altra interna, stando a quanto annunciato dalla Guida Suprema iraniana, Seyyed Ali Khamenei, in occasione delle commemorazioni del defunto Padre della Repubblica Islamica.

"La prima e' rappresentata dai problemi e dalle intrusioni degli Stati Uniti, la seconda dai conflitti interni che rischiano di mettere a repentaglio l'unita' nazionale", ha proseguito. "Dobbiamo superare gli ostacoli che troviamo lungo la strada tracciata dall'Imam Khomeini", ha detto ancora l'Ayatollah Khamenei. "La sfida esterna - ha spiegato - e' rappresentata dai problemi seminati dall'arroganza globale. Parlando francamente, da parte degli Stati Uniti". Riferendosi implicitamente ai negoziati sul nucleare con le potenze mondiali, il leader supremo ha sottolineato che "malgrado anni di problemi causati dagli Stati Uniti, la Repubblica Islamica non ha mai vacillato".



"L'esempio della seconda categoria, ha proseguito Leader – sono paesi europei, vengono tollerati e allo stesso tempo diventano vittime dello spionaggio operato dall'agenzia di sicurezza nazionale Usa".

Ha detto ancora l'ayatollah Khamenei. "Seguendo la linea della Casa Bianca, i capi europei hanno tradito i loro interessi nazionali". E per quanto riguarda la terza categoria, i ribelli, la linea degli Usa e' quella di "contrastarli per metterli in ginocchio". "Ma - ha spiegato - per via dei danni enormi provocati dalle invasioni in Iraq e Afghanistan, l'opzione militare non fa parte delle priorita' degli Usa". Per affrontare gli Stati indipendenti, i famosi ribelli, "gli americani mirano a creare tensioni tramite disordini sociali gettando le basi per agevolare un graduale 'regime change' ossia un 'golpe strisciante'. Guardate cosa sta succedendo in Siria, in Iraq e in Iran".



1414335



http://iqna.ir/fa/News/1414335



 



 

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: