IQNA

6:11 - May 17, 2017
Notizie ID: 3481698
Iqna - L’Imam Ja’far as-Sadiq (as) disse che quando nacque l’Imam Husayn (as) Dio ordinò all’Arcangelo Gabriele di discendere sulla terra con mille angeli e congratularsi con il Profeta da parte Sua. Gabriele discese e lungo la strada passò per un’isola nella quale un angelo di nome Fitrus era stato esiliato.

3 SHA’BAN: LA NASCITA DELL’IMAM HUSAYN (AS) E L’ANGELO FITRUS

S
haykh Saduq (che Iddio santifichi la sua tomba) riporta che l’Imam Ja’far as-Sadiq (as) disse che quando nacque l’Imam Husayn (as) Dio ordinò all’Arcangelo Gabriele di discendere sulla terra con mille angeli e congratularsi con il Profeta da parte Sua. Gabriele discese e lungo la strada passò per un’isola nella quale un angelo di nome Fitrus era stato esiliato.

Dio aveva assegnato un compito a Fitrus che però per pigrizia lo aveva ritardato. Dio lo aveva allora privato delle ali ed espulso nell’isola. Fitrus adorò Dio per settecento anni in quel luogo fino al momento in cui nacque l’Imam Husayn (as). Quando Fitrus vide Gabriele gli chiese dove si stesse recando. Gabriele gli rispose: "Dio Altissimo ha elargito le Sue benedizioni [l’Imam Husayn] a Muhammad (S), e pertanto Egli mi ha comandato di recarmi da lui e porgergli gli auguri da parte Sua e mia".

Fitrus disse: "Gabriele! Allora porta anche me con te alla presenza del Profeta, che forse potrà pregare per me.”

Gabriele lo prese e lo portò dal Santo Profeta (S). Quando arrivò lì gli offrì gli auguri da parte di Dio e da parte sua, e poi gli parlò della questione di Fitrus. Il Profeta (S) ordinò a Fitrus di toccare il corpo dell’Imam Husayn (as) e volare. Fitrus lo fece e volò verso l’alto dicendo:

"O Profeta di Dio! Questo tuo figlio verrà ucciso senza pietà dalla tua nazione. Per me è pertanto un obbligo ricambiare questo favore [che mi ha donato]: nessuna persona visiterà la sua tomba senza essere ricevuta da me, e non vi sarà nessun musulmano che gli porgerà i saluti o pregherà per lui senza che io mi trovi in sua presenza e trasmetta il suo messaggio.” Dicendo questo Fitrus volò via.

In un’altra narrazione è narrato che Fitrus volò via dicendo:

"Chi è simile a me? Giacché io sono stato liberato da Husayn il figlio di Ali e Fatima, il cui nonno è Ahmad.”

Shaykh al-Tusi riferisce nella sua "Misbah” che Qasim bin Abul Ala’a Hamadani (l’agente dell’Imam Ali an-Naqi) ha ricevuto uno scritto dall’Imam Mahdi (che Iddio ne affretti la manifestazione) nel quale è detto: "Il nostro maestro l’Imam Husayn bin Ali (as) è nato di giovedì nel terzo giorno del mese di Sha’ban; pertanto in questo giorno digiuna e recita la supplica "O Dio! Ti chiedo in nome di chi è nato oggi…(fino alla fine)". Inoltre vengono citate le seguenti parole: "Fitrus ha preso riparo sotto la sua culla e noi cerchiamo rifugio presso di lui sotto la sua tomba.”

Sayyid ibn Tawus dice nel "Malhuf” che in cielo non vi era alcun angelo che non si fosse congratulato con il Profeta (S) per la nascita dell’Imam Husayn (as), che non gli abbia offerto le condoglianze per il suo martirio e rivelato la sublime ricompensa riservata all’Imam. Gli mostrarono la tomba dell’Imam Husayn (as) e il Profeta (S) invocò: "O Dio! Abbandona colui che abbandona Husayn, uccidi chi uccide Husayn e non essere generoso con chi vuole trarre vantaggio dalla sua morte.”

.

Tratto da: "Nafasul Mahmun” di Shaykh Abbas Qummi

islamshia.org

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: