IQNA

23:56 - May 04, 2018
Notizie ID: 3482818
Manama-Iqna-Il regime ha distrutto la moschea sciita Imam Hasan Askari nella cittadina di Medina

Bahrein:distrutta moschea sciita

La scorsa settimana il regime degli al-Khalifa ha distrutto l'ennesima moschea sciita in Bahrein.La moschea Imam Hasan Askari,nella cittadina di Medina,è stata oggetto di aggressione da parte delle forze del regime,e demolita.

La moschea in questione è solo uno dei 38 luoghi di culto sciiti distrutti dal regime monarchico dall'inizio della rivoluzione pacifica del 14 febbraio 2011.Nonostante le continue aggressioni contro le moschee,la popolazione  sciita non intende arrendersi alle pressioni del regime. 

"Costruiremo migliaia di altre moschee come quella dell'Imam Hasan al-Askari. Questa moschea deve essere ricostruita sul proprio terreno. Come musulmani, non rinunceremo mai ai nostri diritti e ai nostri decreti religiosi ", ha detto Sheikh  Mohammad al-Mansi, capo della gestione delle moschee presso l'Assemblea superiore degli ulema sciiti del Bahrain.

In Bahrein,piccola isola nel Golfo Persico con poco più di un milione di abitanti,è in corso dal 2011 un movimento popolare di protesta,iniziato sull'onda delle cosiddette primavere arabe.Da allora quasi ogni giorno le strade e le piazze del paese sono percorse da manifestanti che chiedono maggiori diritti civili e libertà.

A guidare le proteste è la maggioranza islamica sciita del paese,che comprende oltre il novanta per cento della popolazione totale,ma che è esclusa dalle principali cariche istituzionali.Dall'inizio del movimento pacifico di protesta oltre cento persone sono state uccise in seguito alla repressione del regime,mentre sono migliaia i cittadini arrestati per motivi politici.

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

 

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: