IQNA

23:42 - January 29, 2019
Notizie ID: 3483676
Washington-Iqna- Migliaia di clienti musulmani hanno deciso di boicottare l'azienda Nike, dicendo che il gigante dello sport "ha insultato l'Islam" riportando la parola "Allah" sul fondo di una serie di scarpe da ginnastica prodotte

Usa: comunità islamica critica gesto offensivo e blasfemo di Nike

Migliaia di clienti musulmani hanno deciso di boicottare l'azienda Nike, dicendo che il gigante dello sport "ha insultato l'Islam" riportando la parola "Allah" in arabo sul fondo di una serie di scarpe da ginnastica prodotte.

Una cliente musulmana, Saiqa Noreen, che aveva notato la scritta ritenuta offensiva, ha lanciato una petizione online per chiedere all'azienda di abiti sportivi di ritirare il prodotto dagli scaffali.

Noreen ha scoperto che il design del logo Air Max raffigurato sul fondo della scarpa ha somiglianze con la parola "Allah" scritta in arabo. La donna ha accusato la compagnia di avere un atteggiamento irrispettoso nei confronti dell'Islam e dei musulmani, affermando che è "oltraggioso riportare il nome di Dio su una scarpa".

"Nike ha prodotto la scarpa Nike Air Max 270 riportando sulla suola il logo del marchio simile alla parola Allah in arabo, che sarebbe sicuramente stata calpestata, presa a calci e sporcata con fango e altro", ​​ha scritto Noreen.

"Questo è irrispettoso ed estremamente offensivo per i musulmani e un insulto per l'Islam".

La società ha respinto le accuse sostenendo che il logo è una rappresentazione stilizzata del marchio Nike Air Max.

"Nike rispetta tutte le religioni e siamo seriamente preoccupati per questo fatto", ha detto il portavoce di Nike.

"Il logo in questione è stato progettato per essere una rappresentazione stilizzata del marchio Nike Air Max. Il logo intende riflettere solo il marchio Air Max. Qualsiasi altro significato o rappresentazione non è intenzionale ".

 

iqna.ir/en

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: