IQNA

23:46 - March 18, 2019
Notizie ID: 3483813
Canberra-Iqna- Un uomo ha presumibilmente speronato la sua auto in una moschea a sud di Brisbane, in Australia, nel Queensland, a meno di un giorno dagli attacchi terroristici a due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda
Nuovo attacco contro moschea in Australia

Un uomo di Browns Plains di 23 anni era stato sospeso dalla guida dopo aver presumibilmente restituito un test tossicologico su strada a Stockleigh sabato, 9news.com.au ha riferito il sito web.

La polizia afferma che è tornato alla sua auto dopo essere stato rilasciato dalla custodia, e lo ha speronato nei cancelli chiusi della Baitul Masroor Mosque.

Si dice che abbia urlato parolacce alla gente prima di tornare a casa dove è stato arrestato.

L'uomo è stato accusato di un conteggio ciascuno dei danni intenzionali, commettendo un disturbo pubblico e guidando un veicolo a motore mentre era sospeso.

Viene anticipato il previsto servizio di preghiera per onorare le vittime e le vite perse nell'attacco terroristico neozelandese.

Il Consiglio Islamico del Queensland e il Consiglio degli Imam del Queensland hanno invitato musulmani e non musulmani a unirsi a loro domenica all'Istituto Islamico di Brisbane.

Vigili e servizi di preghiera si svolgono oggi in tutta l'Australia, poiché le autorità confermano di tenere d'occhio i noti estremisti bianchi all'indomani del massacro di Christchurch.

Il primo ministro Scott Morrison e la sua famiglia si sono riuniti in una chiesa copta nel sud di Sydney questa mattina per pregare con la comunità araba.

In seguito Morrison si unirà a politici e figure religiose tra cui il Gran Mufti dell'Australia nella Cattedrale di St Mary a Sydney per una preghiera interreligiosa per i 50 morti, le decine di feriti, le loro famiglie e comunità.

Nome:
Email:
* Commento: