IQNA

23:54 - November 12, 2019
Notizie ID: 3484503
Tehran-Iqna- La corrente alla ricerca di unità, il cui portabandiera è la Repubblica islamica dell'Iran, è oggi dominante all'interno del mondo islamico

Ayatollah Araki: La ricerca di unità dominante nel mondo musulmano

La corrente alla ricerca di unità, il cui portabandiera è la Repubblica islamica dell'Iran, è oggi dominante all'interno del mondo islamico.

Ad affermarlo l'Ayatollah Mohsen Araki, Segretario generale del World Forum for Proximity of Islamic Schools of Thought (WFPIST), che ha formulato le osservazioni in una conferenza stampa tenutasi a Teheran sulla prossima Conferenza dell'Unità islamica.

Nel corso della conferenza l'Ayatollah Araki ha aggiunto che oggi, alla vigilia della 33a edizione della Conferenza internazionale sull'unità islamica, che si terrà  a Teheran dal 14 al 16 novembre, il discorso del takfir è un discorso sconfitto nel mondo musulmano e che ciò è un grande risultato per la Repubblica islamica dell'Iran e per tutti i paesi e le istituzioni in cerca di unità.

L'Ayatollah Araki ha sottolineato che oggi il concetto di unità islamica si sta diffondendo nel mondo musulmano come discorso dominante.

Il World Forum for Proximity of Islamic Schools of Thought è un ente statale iraniano nato su iniziativa della Guida Suprema della Rivoluzione Islamica, l'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, con il compito di promuovere l'unità tra le diverse correnti all'interno del mondo islamico.

L'ente pan-islamico organizza ogni anno in Iran una grande conferenza sull'unità islamica. Quest'anno, alla 33a edizione dell'evento, è prevista la partecipazione di circa 400 tra autorità religiose, personalità culturali, oltre che studiosi e pensatori musulmani, provenienti da oltre 90 paesi del mondo.

La conferenza si tiene ogni anno in concomitanza con la "Settimana dell'Unità Islamica".

Il 17° giorno del mese islamico lunare di Rabi al-Awwal, corrispondente quest'anno al 15 novembre, ricade infatti l'anniversario della nascita del Profeta Mohammad (Che Dio benedica lui e la sua famiglia) secondo la tradizione sciita. Secondo le fonti sunnite invece il giorno della nascita del Profeta dell'Islam (SW) è il 12 di Rabi al-awwal.

In seguito alla Rivoluzione islamica dell'Iran nel 1979, l'Imam Khomeini, allo scopo di rafforzare l'unità tra i musulmani, ha dichiarato i giorni che intercorrono tra le due date come "Settimana dell'Unità Islamica". Il fondatore della Repubblica islamica ha sempre considerato l'unità all'interno del mondo islamico come uno degli ideali della rivoluzione del 1979 e come una priorità per tutti i musulmani del mondo.

Da allora, con l'istituzione della ricorrenza, in Iran ed in molti paesi islamici i musulmani sciiti e sunniti festeggiano la nascita del Messaggero di Dio (SW) durante tutti i giorni che vanno dalla data di nascita del Profeta in base alla tradizione sunnita fino al giorno della sua nascita secondo la tradizione sciita.

 

 

 

https://iqna.ir/fa/news/3855810

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

Nome:
Email:
* Commento: