IQNA

20:27 - June 01, 2020
Notizie ID: 3485126
Iqna - Domenica, decine di coloni israeliani sono entrati nel complesso della moschea di al-Aqsa, poco dopo la sua riapertura, secondo quanto affermato dal direttore della moschea e poi riferito dall’Agenzia Anadolu

MEMO. Domenica, decine di coloni israeliani sono entrati nel complesso della moschea di al-Aqsa, poco dopo la sua riapertura, secondo quanto affermato dal direttore della moschea e poi riferito dall’Agenzia Anadolu.

“Circa 105 coloni sono entrati nel complesso sin dalle prime ore del mattino sotto la protezione della polizia israeliana”, ha dichiarato all’agenzia Anadolu Omar Kiswani, direttore della moschea di al-Aqsa.

Ha affermato che la mossa “è servita per turbare i fedeli [musulmani]” dopo che la moschea era stata riaperta per le preghiere.

Al-Aqsa è stata riaperta ai fedeli domenica, dopo oltre due mesi di chiusura a causa del Coronavirus.

Kiswani ha affermato che le forze israeliane hanno anche arrestato tre palestinesi – un ragazzo e due ragazze – dall’interno del sito. Non è stato fornito alcun motivo per gli arresti.

“Queste incursioni ed arresti non cambieranno la natura araba ed islamica della moschea di al-Aqsa”, ha affermato Kiswani.

La moschea di al-Aqsa è il terzo sito più santo del mondo per i musulmani. Gli ebrei chiamano l’area come “Monte del Tempio”, sostenendo che era il sito di due templi ebraici nei tempi antichi.

 

 

Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: