IQNA

22:30 - July 28, 2020
Notizie ID: 3485307
Tehran-Iqna- Un ricercatore etiope ha raccolto alcuni rari manoscritti islamici ed arabi risalenti a diversi secoli fa

Un ricercatore etiope ha raccolto alcuni rari manoscritti islamici ed arabi risalenti a diversi secoli fa.

Hassan Mohammad Kav ha affermato circa il suo lavoro al sito al-ain.com che l'Etiopia ha una ricca eredità di manoscritti arabi risalenti che mettono in luce la profonda relazione del paese africano con il mondo islamico.

I rapporti del paese africano con il mondo islamico hanno avuto il via quando l'allora sovrano dell'Abissinia ospitò i compagni del Santo Profeta dell'Islam (Che Dio benedica lui e la sua famiglia), dando loro asilo e proteggendoli dalla persecuzione dei politeisti della Mecca all'inizio dell'era islamica.

Secondo il ricercatore, tali rapporti hanno fatto sì che il paese diventi sede di un patrimonio di tesori islamici, alcuni dei quali sono attualmente conservati al Museo Bilale della capitale Addis Abeba.

Hassan Mohammad Kav ha aggiunto che nel paese sono conservati rari ed antichi manoscritti , la maggior parte dei quali scritti in arabo.

Tra il patrimonio di antiche opere conservate in diversi musei del paese sono presenti inoltre testi in lingua locale, scritti da studiosi musulmani etiopi su pelle di animale. Questi comprendono copie del Sacro Corano, interpretazioni del Corano, Hadith e testi di dottrina religiosa.

La medicina islamica, le scienze islamiche, l'astronomia e la letteratura sono il tema principale dei manoscritti raccolti da Hassan Mohammad Kav, che hanno attratto molti studiosi e ricercatori da diversi paesi del mondo.

 

 

 
تهیه مجموعه نسخه‌های خطی کمیاب اسلامی توسط پژوهشگر اتیوپیایی +عکس
 
تهیه مجموعه نسخه‌های خطی کمیاب اسلامی توسط پژوهشگر اتیوپیایی +عکس
 
تهیه مجموعه نسخه‌های خطی کمیاب اسلامی توسط پژوهشگر اتیوپیایی +عکس
 
تهیه مجموعه نسخه‌های خطی کمیاب اسلامی توسط پژوهشگر اتیوپیایی +عکس

 

 

 

 

 

https://iqna.ir/en

 

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: