IQNA

17:41 - September 19, 2021
Notizie ID: 3486660
Tehran-Iqna- Dopo la pubblicazione da parte del sito di estrema destra Fdesouche di un elenco di diverse centinaia di nomi di presunte personalità "islamogauchiste", la CNIL (The Commission nationale de l'informatique et des libertés), l'ente regolatore per le telecomunicazioni in Francia, ha annunciato di essere entrata in questa vicenda

Francia: CNIL entra in diatriba su elenco personalità

 

Dopo la pubblicazione da parte del sito di estrema destra Fdesouche di un elenco di diverse centinaia di nomi di presunte personalità "islamogauchiste", la CNIL (The Commission nationale de l'informatique et des libertés), l'ente regolatore per le telecomunicazioni in Francia, ha annunciato a franceinfo di essere entrata in questa vicenda.

A rivelare il fatto è stato il giornalista di LeMediaTV, Taha Bouhafs, il cui nome compare nell'elenco. Bouhafs ha scoperto sulla rete un file Excel con la lista incriminata. Il giornalista ha così sporto denuncia contro ignoti per trattamento illegale di dati personali. Sul suo account Twitter, Bouhafs indica di aver scoperto la lista ad agosto e di aver avvisato il suo avvocato, invitando anche altre persone i cui nomi appaiono nell'elenco ad unirsi a lui per compiere "un'azione legale collettiva".

La stragrande maggioranza delle personalità che compaiono in questo file ha firmato nel novembre 2019 un appello per una marcia contro l'islamofobia. Le personalità elencate appartengono in prevalenza a gruppi e partiti di sinistra.

Il file pubblicato da "Fdesouche" cita la parola "Islam" davanti a certi nomi. La loro professione "giornalista, avvocato, medico", o la loro posizione politica (EELV, France Insoumise) o il loro ruolo all'interno di un sindacato.

Per i responsabili del sito di estrema destra Fdesouche però le accuse non hanno alcun fondamento dato che i nominativi in questione sono stati presi da fonti di media reperibili sulla rete.

 

 

 

 

https://iqna.ir/fr/news/3478046

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: