IQNA

Algeri: ulema musulmani algerini criticano le parole di Macron

23:57 - October 14, 2021
Notizie ID: 3486765
L'Associazione degli Ulema musulmani algerini ha respinto le dichiarazionidel presidente francese Emmanuel Macron, descrivendo il colonialismo francese come la causa principale delle difficoltà del paese

Algeri: ulema musulmani algerini criticano le parole di MacronMacron aveva recentemente affermato che la nazione algerina non esisteva prima del dominio coloniale francese e che un'altra aveva preceduto la colonizzazione del suo Paese, riferendosi all'impero ottomano.

In risposta a tali osservazioni, il capo dell'Associazione dei musulmani algerini Ulama Abdul-Razzaq Qassoum ha affermato che gli ottomani non erano colonizzatori perché sono venuti in Algeria su invito degli algerini per aiutare contro l'aggressione dei crociati spagnoli, secondo quanto riportato da TRT Arabic.

Aggiunse che gli ottomani non uccisero gli algerini, distrussero la loro terra o saccheggiarono le loro ricchezze come fecero i francesi.

Al contrario, ha detto Qassoum, sono stati molto utili agli algerini.

Ha aggiunto che gli ottomani non hanno imposto la loro lingua agli algerini e non hanno nemmeno combattuto le loro convinzioni.

Il colonialismo francese ha portato tragedia e miseria in Algeria e nel suo popolo, ha proseguito.

Il presidente algerino Abdelmedjid Tebboune ha condannato le affermazioni di Macron come "un insulto inaccettabile" alle vittime del dominio coloniale francese, ha ricordato l'ambasciatore del suo Paese in Francia Antar Daoud per consultazioni e ha chiuso lo spazio aereo agli aerei militari francesi utilizzati da quest'ultimo nelle sue operazioni antiterrorismo nel Sahel.

In un'intervista televisiva domenica, Tebboune ha narrato un resoconto ufficiale del massacro francese di quasi 4.000 fedeli durante l'era coloniale 1830-1962.

I fedeli sono stati uccisi mentre organizzavano un sit-in all'interno di una moschea ottomana chiamata Ketchaoua, nel tentativo di impedire che venisse convertita in chiesa.

L'Algeria rappresenta l'esempio più recente e sanguinoso della storia coloniale francese nel continente africano.

Circa 1,5 milioni di algerini sono stati uccisi e altri milioni sono stati sfollati in una lotta di otto anni per l'indipendenza iniziata nel 1954.

Parigi non si è mai scusata ufficialmente con l'Algeria come stato per le sue politiche coloniali.

4004449

Nome:
Email:
* Commento:
captcha