IQNA

Murales del martire Soleimani a Gaza

23:51 - January 03, 2022
Notizie ID: 3487077
Tehran-Iqna- Le strade e le piazze della striscia di Gaza sono decorate in questi giorni con murales del generala Qasem Soleimani

Murales del martire Soleimani eretti a Gaza


Le strade e le piazze della striscia di Gaza sono decorate in questi giorni con murales del generale Qasem Soleimani.

Ciò arriva alla vigilia dell'anniversario del martirio del comandante iraniano considerato come un'icona della lotta contro il sionismo e l'imperialismo.

Qasem Soleimani, in veste di comandante della Forza Quds, ramo per le operazioni esterne del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica (Pasdaran), è stato per anni il principale sostenitore della causa palestinese. La Forza Quds ha avuto un ruolo fondamentale nell'organizzazione ed appoggio delle formazioni armate e politiche della resistenza palestinese.

Mohammad al-Buraim, direttore dell'ufficio stampa dei Comitati di resistenza popolare palestinese, ha affermato a tal proposito che nell'anniversario del martirio del generale Soleimani gli abitanti di Gaza commemorano la figura del comandante iraniano ribadendo la fedeltà ai principi immutabili della resistenza.

Secondo al-Buraim le formazioni della resistenza andranno avanti fino alla liberazione di Al-Quds (Gerusalemme), di cui Soleimani era una parte inseparabile.

Al-Buraim ha aggiunto che la Palestina non dimenticherà mai il sangue di questo martire e le sue virtù, ovvero Jihad, resistenza e sostegno alla nazione palestinese.

Il 3 gennaio del 2020 alle 1:20 ora di Tehran, diversi droni ed elicotteri delle forze armate terroristiche americane hanno attaccatto un convoglio di auto in uscita dall'aeroporto di Baghdad.

Sul convoglio, appartenente alla Hashd al-Shaabi (Forze di mobilitazione popolare irachene - PMF), viaggiavano il  comandante della Forza Quds del Corpo dei Guardiani della Rivoluzione Islamica (Pasdaran), generale Qassem Soleimani, appena giunto a Baghdad con un volo dalla Siria su invito del governo iracheno, e il comandante delle PMF, Jamal Jaafar Mohammad detto Abu Mahdi al-Mohandes.

L'attacco ha portato al martirio del generale Soleimani, di Abu Mahdi al-Mohandes e di diversi loro accompagnatori.

 

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3477194

Nome:
Email:
* Commento:
captcha