IQNA

L’IOA permetterà a migliaia di coloni di invadere al-Aqsa

23:53 - August 05, 2022
Notizie ID: 3487868
Iqna - Giovedì, l’autorità d’occupazione israeliana (IOA) ha deciso di consentire ai coloni di invadere in gran numero la moschea di al-Aqsa, sabato e domenica, in occasione della presunta distruzione del tempio

L’IOA permetterà a migliaia di coloni di invadere al-Aqsa

 

Giovedì, l’autorità d’occupazione israeliana (IOA) ha deciso di consentire ai coloni di invadere in gran numero la moschea di al-Aqsa, sabato e domenica, in occasione della presunta distruzione del tempio.

Il sito web di notizie di Al-Qastal ha citato una fonte dei media israeliani che ha affermato che sono in corso i preparativi per organizzare visite nella moschea di al-Aqsa per circa 3 mila coloni, in questi due giorni.

Nei giorni scorsi, gruppi ebrei estremisti hanno incitato i loro seguaci sui social media ad invadere in massa la moschea nei prossimi giorni per celebrare quella che chiamano la “distruzione del tempio”.

Da parte sua, Sheikh Ekrima Sabri, predicatore della moschea di al-Aqsa, ha esortato mercoledì i fedeli musulmani di tutti i Territori occupati a dirigersi in massa verso la moschea, nei prossimi giorni, e a rimanere nei suoi cortili ed edifici per proteggere il luogo sacro islamico dall’invasione prevista da parte dei coloni.

Giovedì mattina e nel pomeriggio, decine di coloni hanno invaso i cortili della moschea nella Gerusalemme occupata.

Secondo fonti locali, molti coloni sono entrati a gruppi nella moschea attraverso la Porta al-Maghariba, e hanno visitato i suoi cortili sotto la stretta protezione della polizia.

Durante le loro visite nel luogo sacro islamico, i coloni hanno ricevuto lezioni dai rabbini sul presunto “Monte del Tempio” e alcuni di loro hanno recitato preghiere.

Nel frattempo, la polizia israeliana ha imposto restrizioni di movimento ai fedeli musulmani agli ingressi e ai cancelli della moschea di al-Aqsa.


Traduzione per InfoPal di F.H.L.

 

 

 

www.infopal.it

Nome:
Email:
* Commento:
captcha