IQNA

Islamofobia: lanciata campagna anti-halal in India

23:57 - October 03, 2022
Notizie ID: 3488072
Tehran-Iqna- Il partito Maharashtra Navnirman Sena (MNS), guidato da Raj Thackeray, ha infatti avviato una campagna contro i prodotti halal

Islamofobia: lanciata campagna anti-halal in India

 

In India è stata lanciata l'ennesima iniziativa anti islamica. Il partito Maharashtra Navnirman Sena (MNS), guidato da Raj Thackeray, ha infatti avviato una campagna contro i prodotti halal nel paese.

Il partito estremista indù nel lanciare la campagna ha affermato che l'industria halal è il più grande meccanismo di finanziamento del terrorismo e che gli indù hanno perso il loro reddito e mezzi di sussistenza a causa dell'industria islamica.

"L'importanza della carne halal è aumentata a tal punto che il commercio di carne jatka (raccomandato dall'induismo) è stato gravemente colpito", ha detto Thackeray.

In una lettera aperta, Yashwant Kildar, un altro membro del partito MNS, ha dichiarato che il commercio halal comprende anche i prodotti vegetariani chiedendo ai cittadini di non consumare carne halal.

“Acquistando questi prodotti stiamo finanziando il terrorismo. Dobbiamo fermare tutto ciò dicendo no all'halal. Chiediamo alle persone di creare un movimento attorno a questo obiettivo e di unirsi a questa campagna".

Il Maharashtra Navnirman Sena non è nuovo ad iniziative islamofobe. In precedenza il partito aveva protestato contro l'uso di altoparlanti nelle moschee. Il leader del partito aveva dichiarato: “Non sono contrario al diritto di pregare, ma gli altoparlanti delle moschee dovrebbero essere rimossi. Voglio che il governo li rimuova. Altrimenti eseguiremo canzoni hanuman (poesie religiose indù) davanti alle moschee. Quale religione usa gli oratori"? 

 

 

https://iqna.ir/fr/news/3482210

Nome:
Email:
* Commento:
captcha