IQNA

Ebrei nel Corano - 4

Gran numero di versetti coranici sugli ebrei

23:58 - June 11, 2024
Notizie ID: 3490412
Tehran-Iqna- Ci sono molti versetti nel Sacro Corano sugli ebrei vissuti durante la vita di Mosè (AS) e su coloro che vissero nei primi anni dopo l'avvento dell'Islam

Gran numero di versetti coranici sugli ebrei

 

Ci sono molti versetti nel Sacro Corano sugli ebrei vissuti durante la vita di Mosè (pace su di lui) e su coloro che vissero nei primi anni dopo l'avvento dell'Islam.

Ciò ha un hikmat (saggezza - motivo) nascosto che può continuare fino all'era contemporanea.

Molti versetti del Corano parlano della storia dei Bani Isra’il (figli di Israele), di ciò che fecero durante e dopo l'era di Mosè (AS) e della loro condotta al momento della rivelazione del Corano a Medina.

Questo gran numero di versetti dovrebbe rendere i musulmani sensibili alla questione. Dovrebbero chiedersi perché Dio si è riferito agli ebrei e alla loro condotta più delle altre nazioni come esempio e lezione per tutti i popoli. Come si comportavano questi ebrei a cui si riferisce il Corano? E, cosa più importante, qual è stata l’origine e la causa principale di ciò che hanno fatto i Bani Israi’l? Questi versetti del Corano riguardano solo gli ebrei vissuti nei primi anni dopo l’avvento dell’Islam o riguardano anche il futuro e possono applicarsi anche al sionismo contemporaneo?

Un punto potrebbe essere il fatto che il destino dei Bani Isra’il presenta molte somiglianze con quello dei musulmani. A tal proposito il Profeta Mohammad (Dio benedica lui e la sua famiglia) ha affermato: "La mia Ummah adotterà la Sunnah dei Bani Isra'il, seguirà le loro orme e si comporterà come loro a tal punto che se entrano in un buco, anche questi li seguiranno in quel buco."

Un punto potrebbe essere il fatto che il destino dei Bani Isra’il presenta molte somiglianze con quello dei musulmani. A tal proposito il Profeta Mohammad (Dio benedica lui e la sua famiglia) ha affermato: "La mia Ummah adotterà la Sunnah dei Bani Isra'il, seguirà le loro orme e si comporterà come loro a tal punto che se entrano in un buco, anche questi li seguiranno in quel buco."

Ci sono due posizioni nel Corano riguardo agli ebrei, che considera alcuni di loro come persone di fede dedite a buone azioni e un secondo gruppo come coloro che violano le loro promesse.

Secondo il Corano, il secondo gruppo ha il più alto grado di animosità contro i musulmani: “Scoprirete che la maggior parte di coloro che sono ostili ai credenti sono gli ebrei e gli idolatri”. (versetto 82 della Sura Al-Ma’idah)

L’inimicizia di alcuni ebrei verso i musulmani non è diminuita dopo la dipartita del Profeta, ma si è addirittura intensificata con molte cospirazioni ai danni dei musulmani. Il Corano dice: “Tutto ciò che ti è stato rivelato (Mohammad) dal tuo Signore non farà altro che aumentare la loro incredulità e ribellione (contro di te).” (versetto 68 della Surah Al-Ma’idah)

Anche in epoca contemporanea i sionisti hanno mostrato in vari modi un’intensa animosità contro l’Islam e i musulmani, il che richiede sforzi da parte dei musulmani per conoscere e affrontare la loro minaccia. La via migliore sarebbe conoscere questo nemico attraverso gli insegnamenti del Corano e dell'Islam.

 

 

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3488494

captcha