IQNA

9:45 - March 28, 2016
2
Notizie ID: 3480323
Iqna-In una sua poesia il celebre autore francese riprende una Sura del Sacro Corano

Victor Hugo e il Corano


Forse non tutti sanno che Victor Hugo,scrittore,poeta e drammaturgo francese,uno dei piu’ grandi autori europei in assoluto,ha dedicato diverse sue opere all’Islam.

Hugo,nella sua lunga carriera fu travagliato da pensieri contrastanti che lo portarono a meditare su argomenti come la fede,l’aldila’,Dio ed in generale il senso della vita e dell’esistenza.

In questi pensieri trova spazio anche l’Islam,che Hugo tocca nella sua lunga raccolta di poesie "Légende des siècles”(La leggenda dei secoli).

In particolare in "L'an neuf de l'Hégire”( Il nuovo anno dell'Egira) si rivolge al Profeta Mohammad.

In un’altra opera invece riprende i versi della Sura "az-Zalzalah”(il terremoto) del Sacro Corano,tanto da nominarla "Verset du Koran”.



 
Qua l’opera in questione seguita dalla traduzione in italiano:


-La terre tremblera d'un profond tremblement,
Et les hommes diront : Qu'a-t-elle ? En ce moment,

Sortant de l'ombre en foule ainsi que des couleuvres,
Pâles, les morts viendront pour regarder leurs œuvres.
Ceux qui firent le mal le poids d'une fourmi
Le verront, et pour eux Dieu sera moins ami ;
Ceux qui firent le bien ce que pèse une mouche
Le verront, et Satan leur sera moins farouche.

 
                                                                                                                                                                              
-La terra tremerà profondo tremore,

E gli uomini dicono,in quel momento :cosa succede?
Ed essi emergono dall’ombra,a gruppi,come serpenti,
mentre i morti dal viso pallido,si alzano, per scoprire il risultato della loro opera .
Coloro che hanno fatto, solo per il peso di una formica,del male,
ne vedranno il risultato, e per loro Dio sarà meno amichevole;
Coloro che hanno fatto,solo per quanto pesa una mosca,del bene,
ne saranno beneficiati, e Satana sara’ meno feroce.






questa invece la traduzione in italiano della Sura  az-Zalzalah del Sacro Corano:



In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso.

1. Quando la terra sarà agitata nel terremoto  (1) ,

2. la terra rigetterà i suoi fardelli  (2),

3. e dirà l’uomo: «Cosa le succede?».

4. In quel Giorno racconterà le sue storie  (3) ,

5. giacché il tuo Signore gliele avrà ispirate.

6. In quel Giorno gli uomini usciranno in gruppi (4) , affinché siano mostrate loro le loro opere (5) .

7. Chi avrà fatto [anche solo] il peso di un atomo di bene lo vedrà,

8. e chi avrà fatto [anche solo] il peso di un atomo di male lo vedrà.



1-Il terremoto (quello generale e finale) uno dei segni dell’Ora.

2-Le spoglie degli uomini che sono sepolti in essa.

3-Come tutto il resto della creazione, anche la terra testimonierà delle azioni degli uomini.

4-«usciranno in gruppi»: dalle loro tombe.

5-«affinché siano mostrate...»: affinché gli uomini si possano rendere conto della reale portata delle loro azioni. Disse l’Inviato di Allah (pace e benedizioni su di lui): «In verità l’uomo dorme, è quando muore che si sveglia».





Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte
 

pubblicato: 2
In fase di valutazione: 2
non pubblicabile: 0
Maher Zidi
0
0
mi turba il fatto che sono tunisino musulmano studiavo il grande Victor Hugo lo scrittore il poeta ma senza mai sapere che fosse musulmano.mi domando si era dimenticanza o per un fine oscurante.
Maher Zidi
0
0
mi turba il fatto che sono tunisino musulmano studiavo il grande Victor Hugo lo scrittore il poeta ma senza mai sapere che fosse musulmano.mi domando si era dimenticanza o per un fine oscurante.
Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: