IQNA

12:06 - August 29, 2017
Notizie ID: 3482087
Roma-Iqna-Il Pontefice durante l'Angelus ha espresso solidarieta' con la minoranza perseguitata in Myanmar.
Appello del Papa per i musulmani Rohingya

Il capo della chiesa cattolica,Papa Francesco,ha espresso preoccupazione per la difficile situazione dei musulmani Rohingya in Myanmar.

Il Pontefica,domenica scorsa parlando all'Angelus,si e' detto rammaricato per le notizie che arrivano dal paese asiatico,ed ha chiesto una maggiore attenzione da parte della comunita' internazionale nei confronti della minoranza perseguitata.

La minoranza islamica dei Rohingya,residente nella regione di Rakhine nel Myanmar occidentale,soffre da mesi una drammatica situazione dovuta alla campagna militare dell'esercito contro di essa.


I musulmani del Rakhine sono da decenni oggetto di discriminazioni da parte del governo del Myanmar,che nega a loro persino la cittadinanza.Negli ultimi anni le discriminazioni si sono trasformate in persecuzione,con attacchi e violenze da parte di gruppi di buddisti oltranzisti contro i Rohingya.La situazione si e' ulteriormente aggravata con la vasta campagna militare degli ultimi mesi dell'esercito del Myanmar ,che ha costretto centinaia di migliaia di musulmani a lasciare le proprie abitazioni per salvarsi la vita.Secondo le Nazioni Unite negli ultimi mesi i Rohingya sono stati oggetto di gravi violenze come uccisioni,stupri,tortura e distruzione di proprieta' ed abitazioni.

Questa folla di profughi,per trovare riparo dalle violenze ,si dirige verso le frontiere del vicino Bangladesh,che pero' spesso per problemi interni impedisce ad essi di oltrepassare il confine.Cio' sta provocando una difficile situazione umanitaria sul confine tra Myanmar e Bangladesh,con un'enorme numero di sfollati che si trova a vivere senza alcun riparo.









Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte
Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: