IQNA

23:58 - June 10, 2018
Notizie ID: 3482949
Iqna - Venerdì, le forze israeliane hanno ucciso tre palestinesi e ferito più di 618 altri durante le operazioni di attacco e cecchinaggio contro le proteste al confine orientale della Striscia di Gaza

Manifestazioni nella Striscia di Gaza: 4 Palestinesi uccisi dalle forze israeliane e oltre 600 tra feriti e asfissiati

Venerdì, le forze israeliane hanno ucciso tre palestinesi e ferito più di 618 altri durante le operazioni di attacco e cecchinaggio contro le proteste al confine orientale della Striscia di Gaza.

Secondo quanto ha reso noto il ministero della Sanità palestinese, 4 cittadini sono stati uccisi dalle forze israeliane. Si tratta di Ziad Jadallah Barim, 25 anni, colpito a morte mentre partecipava alle proteste a est di Khan Younes; Haytham Abu Jamal, 14 anni, ucciso a est di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza; Imad Nabil Abu Darabi, 21 anni,  ucciso a est di Jabaliya, nel nord della Striscia di Gaza, Yusuf al-Fasih, 29 anni, ucciso nella zona orientale di Gaza.

Nel frattempo, 92 manifestanti, tra i quali 26 bambini e 14 donne, hanno subito ferite da proiettili – sette versano in condizioni critiche.

Il resto dei casi ha riportato problemi respiratori dovuti all’inalazione di gas lacrimogeni.

Le proteste hanno commemorato il 51° anniversario dell’occupazione israeliana della Cisgiordania, della Striscia di Gaza, della penisola del Sinai e delle alture del Golan, ricordata dai Palestinesi come “Naksa”, o ricaduta.

 

Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: