IQNA

7:32 - March 27, 2020
Notizie ID: 3484896
Iqna - L’Unione dei comitati palestinesi femminili ha chiesto mercoledì di lanciare una campagna internazionale per l’immediata liberazione di bambini e donne palestinesi nelle carceri israeliane a causa della diffusione del coronavirus

L’Unione dei comitati palestinesi femminili ha chiesto mercoledì di lanciare una campagna internazionale per l’immediata liberazione di bambini e donne palestinesi nelle carceri israeliane a causa della diffusione del coronavirus.

Il sindacato ha dichiarato in una nota alla stampa che 200 minorenni e 43 donne sono detenuti nelle carceri israeliane in cattive condizioni, tra cui madri e persone affette da diverse patologie.

Le loro vite correranno un rischio maggiore se il coronavirus entrerà nelle carceri israeliane, afferma la nota, dato che il Servizio penitenziario israeliano non fornisce ai detenuti i prodotti di pulizia necessari per mantenere le routine igieniche minime.

Il ministero palestinese per gli Affari femminili, l’Unione generale delle donne palestinesi, il ministero degli Affari prigionieri e diversi centri per i diritti umani hanno chiesto la più grande partecipazione alla campagna locale e internazionale per salvare bambini e donne palestinesi nelle carceri israeliane.

 

Agenzia stampa Infopal - www.infopal.it

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: