IQNA

Da Lucknow fino a Mashhad: il religioso induista che ama l'Imam Hossein

23:50 - July 31, 2022
Notizie ID: 3487850
Tehran-Iqna- È scalzo, nel vero senso della parola, ma non in senso figurato. È partito da Lucknow in India diretto a Teheran

A piedi nudi, dall'India in Iran

 

È scalzo, nel vero senso della parola, ma non in senso figurato. È partito da Lucknow in India diretto a Teheran.

Abbas Khameyar, vicepresidente per la cultura e gli affari sociali dell'Università delle scuole islamiche, ha scritto in una breve nota di Swami Sarang, un religioso indù che si batte per la pace nel mondo: "Sono stato molto sorpreso di vederlo a piedi nudi all'aeroporto, all'hotel, alla biblioteca nazionale, per le strade di Mashhad e Teheran, così come durante il suo discorso sul palco della Surah Hall. Quando gli ho chiesto perché, ha sorriso e ha risposto con una calma indescrivibile: “Sono anni che sono scalzo. Voglio avere un rapporto stretto con la madre dell'esistenza, cioè la natura, e mantenere questo unico mezzo di comunicazione diretta tra l'uomo e la terra! Le scarpe e qualsiasi altro rivestimento per i piedi sono causa di disconnessione tra l'uomo e la natura. Stare a piedi nudi è il mio primo collegamento con la terra, e dalla terra con tutti gli elementi della natura e con tutto l'universo”.

Il religioso indù conosce perfettamente l'Ashura ed i fatti di Karbala, organizza sempre cerimonie di lutto per l'Imam Hossein e ritiene che il secondo fattore dell'evoluzione spirituale sia la devozione a Hossein bin Ali (che la pace sia su di lui).

Queste affermazioni mi hanno subito ricordato George Jardak, l'intellettuale libanese cristiano, autore del famoso libro in sette volumi “Ali, la voce della giustizia umana”.

Swami Sarang è un induista che ama Ali (AS) e la sua famiglia. Si è recato nel nostro paese su invito della scuola di belle arti per partecipare al sesto convegno internazionale “Baran Ghadeer” (lLa pioggia di Ghadir). Swami Sarang appartiene alla comunità “Hosseini Brahman”, famosa in India per la sua devozione al Principe dei Martiri, l'Imam Hossein (AS), che ogni anno nel giorno di Ashura organizza grandi celebrazioni di lutto.

 

A piedi nudi, dall'India in Iran

 

 

 

https://iqna.ir/fr/news/3481526

Nome:
Email:
* Commento:
captcha