IQNA

La presunzione apre la strada alla caduta dell'uomo

23:56 - October 28, 2022
Notizie ID: 3488158
Tehran-Iqna- Molte persone cercano di compiere buone azioni e atti di adorazione per avvicinarsi a Dio, ma se queste buone azioni suscitano presunzione e vanità, non ci aiuteranno ad avvicinarci a Dio ma, al contrario, ci allontaneranno da Lui

La presunzione apre la strada alla caduta dell'uomo

 

La storia di Satana che si rifiuta di obbedire a Dio e di inchinarsi ad Adamo è un fatto ben noto che ha punti importanti da ricordare.

Dio dice nel versetto 11 della Sura Al-A'raf: “Ti abbiamo creato e plasmato, poi abbiamo detto agli angeli di inchinarsi davanti ad Adamo. Tutti gli angeli obbedirono tranne Satana che non lo fece.

Dio comandò agli angeli di prostrarsi davanti ad Adamo (p). Tuttavia, la presunzione di Satana e la sua fretta nel Kufr gli hanno impedito di comprendere correttamente ciò che Dio aveva detto e questo lo ha portato a disobbedire a Dio e così è stato privato del favore di Dio.

Vanità e presunzione sono tra le trappole più forti tese da Satana che possono sviare l'uomo e aprire la strada alla sua caduta. Chi ha in sé questa caratteristica commetterà errori nell'analizzare la situazione e andrà verso la distruzione.

Nel versetto 34 della Sura Al-A'raf, Dio dice: "Tutte le persone possono vivere solo per un certo tempo. Al termine del loro mandato, non rimarranno (vivi) nemmeno per una sola ora, né moriranno prima del tempo stabilito”.

Secondo questo versetto, nessuna persona è lì per sempre, poiché le società umane hanno un certo tempo per vivere proprio come ogni persona ha un tempo stabilito e quando quel momento viene, muore.

Quindi le regole che governano la vita e la morte degli individui governano anche la vita e la morte delle società e delle nazioni. Ciò che porta le società e le nazioni alla morte include la deviazione dal sentiero della verità e della giustizia, l'andare verso l'oppressione e l'ingiustizia e dare troppa importanza ai desideri e ai lussi mondani.

Dio dice nel versetto 51 della Sura Al-A'raf: “In quel Giorno trascureremo coloro che sono stati ingannati dalla vita mondana e che hanno trattato la loro religione come un gioco inutile, perché avevano dimenticato quel giorno e rifiutato le Nostre rivelazioni".

 

 

 

https://iqna.ir/es/news/3507323

tag: presunzione ، caduta ، superbia ، Satana ، Adamo ، uomo ، Corano ، Iqna
Nome:
Email:
* Commento:
captcha