IQNA

Commenti e commentatori del Corano - 9

Makhzan al-Irfan; Prima e unica interpretazione dell'intero Corano da parte di una donna

8:21 - November 30, 2022
Notizie ID: 3488304
Tehran-Iqna- L'autrice di Makhzan al-Irfan fi Tafsir al Quran era una donna che aveva raggiunto il livello più alto del Fiqh (giurisprudenza islamica) e la prima donna a scrivere un'esegesi dell'intero Corano

Makhzan al-Irfan; Prima e unica interpretazione dell'intero Corano da parte di una donna

I resoconti storici mostrano che le sessioni di interpretazione del Corano si sono svolte nei paesi musulmani sin dai primi secoli dopo l'avvento dell'Islam. Ma quando esaminiamo l'elenco delle esegesi del Corano scritte negli ultimi 14 secoli, arriviamo alla conclusione che l'unica donna ad aver scritto un'interpretazione del Corano è Banu-ye Mujtahedeh Sayyedeh Nusrat Begum Amin al- Tujjar Isfahani, noto come Banu Amin. .

Ha scritto il Makhzan al-Irfan fi Tafsir al-Quran in persiano, in 15 volumi.

Circa l'autore

Banu Amin (1890-1982) era un Mujtahid (aveva raggiunto il livello di Ijtihad, che è il più alto livello accademico nel Fiqh). Il suo status accademico era così alto che grandi studiosi come l'Ayatollah Seyed Shahbeddin Mar'ashi Najafi e Allameh Amini avevano ricevuto da lei il permesso di narrare hadith.

Formare molti studiosi, istituire un seminario islamico per donne nella sua città natale di Isfahan, nell'Iran centrale, istituire una scuola superiore per ragazze e scrivere numerosi libri in diversi campi sono stati alcuni dei suoi servizi all'Islam e ai musulmani.

Caratteristiche di Makhzan al-Irfan

Il Makhzan al-Irfan fi Tafsir al-Quran è considerato una delle esegesi più complete del Corano. Offre l'interpretazione dei versi in uno stile narrativo e analitico. Il suo obiettivo principale è etico e mistico.

L'esegesi inizia con una prefazione in cui l'autrice menziona la sua motivazione per scrivere l'interpretazione, la virtù del Corano, Tafsir Bil Ray (una sorta di Tafsir del Corano che si basa sul ragionamento e quello che viene chiamato 'Ijtihad ', piuttosto che sulla trasmissione della conoscenza), e altri argomenti legati alle scienze coraniche.

Nella sua interpretazione, cita inizialmente una serie di versi e poi comincia ad esporre i messaggi dei versi in un linguaggio semplice e di facile comprensione. L'autore a volte cita anche parole di Mulla Sadra e di altri filosofi e mistici.

Quanto allo scopo di intraprendere il lavoro, scrive che da tempo aveva pensato più e più volte di scrivere una breve esegesi del Corano avvalendosi delle parole dell'Ahl-ul-Bayt (p) e utilizzando il scritti di interpreti precedenti fino a quando finalmente iniziò scrivendo una traduzione parola per parola dei versi e spiegando alcuni Ayat al-Muhkamat (versi chiari e inequivocabili).

Visione mistica in Makhzan al-Irfan

Come accennato in precedenza, l'obiettivo principale di Makhzan al-Irfan fi Tafsir al-Quran è etico ed educativo. L'interprete in questo lavoro cerca di perseguire l'educazione del Nafs umano (I) e allontanarlo dalle cose mondane e avvicinarlo a Dio.

Banu Amin in questo lavoro ha beneficiato sia dell'esegesi sciita che sunnita del Corano e ha menzionato le loro opinioni. Tra le interpretazioni del Corano di cui ha beneficiato ci sono Tafsir di Mulla Sadra, Majma al-Bayan, Esegesi di Qomi, Rawd al-Jinan wa Ruh al-Janan (noto anche come Tafsir Abu al-Futuh), Kashf al-Asrar , Al-Mizan, Al-Burhan, Tafsir al-Baydawi e Al-Durr Al-Manthur Fi Tafsir Bil-Ma'thur di al-Suyuti.

Inoltre, ha usato anche interpretazioni di Sahabah e Tabi'in come Ibn Abbas, Ibn Mas'ud e Ikrima.

 

 

 

https://iqna.ir/es/news/3507444

Nome:
Email:
* Commento:
captcha