IQNA

23:58 - April 27, 2017
Notizie ID: 3481608
Tehran-Iqna-La Guida Suprema ha elogiato l'impegno dei giovani nella diffusione dei valori coranici
Competizioni coraniche di Tehran:partecipanti incontrano Guida Suprema

I partecipanti alla trentaquattresima edizione delle competizioni coraniche di Tehran hanno incontrato stamane la Guida Suprema della Rivoluzione islamica dell'Iran,l'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei.L'incontro con la Guida Suprema giunge al termine delle gare,che si sono chiuse ieri con l'annuncio dei vincitori nelle diverse categorie.

All'incontro hanno partecipato gli organizzatori dell'evento,le autorita',i concorrenti,i membri della giuria internazionale delle gare,ed esperti e studiosi del Sacro Corano provenienti da 83 paesi diversi.All'inizio dell'incontro sono stati presentati alla Guida Suprema i vincitori delle diverse categorie,i quali si sono poi esibiti recitando alcuni versi del Sacro Corano.

L'Ayatollah Khamenei ha ringraziato gli organizzatori del grande evento coranico ed i partecipanti alle gare,soprattutto i giovani.La Guida Suprema ha auspicato il susseguirsi delle attivita' coraniche in tutte le sue forme,e la diffusione dei valori del Sacro Corano tra i giovani.Secondo l'Ayatollah Khamenei le infinite potenzialita' del Sacro Corano necessitano un maggiore impegno dei credenti,soprattutto in campo artistico,al fine di presentare i valori coranici ad una platea piu' ampia nel mondo.

Il Leader Supremo ha criticato alcuni governi islamici,i quali pur avendo una popolazione a maggioranza musulmana e devota,hanno abbandonato gli insegnamenti ed i valori islamici,basando la vita sociale,economica e culturale dei propri paesi su modelli importati dall'esterno,soprattutto dalle potenze colonizzatrici ed arroganti.Secondo l'Ayatollah Khamenei e' proprio questo uno dei motivi piu' importanti alla base dei problemi che oggi affliggono la Ummah islamica.La Guida Suprema ha aggiunto che l'allontanamento dai valori coranici ha permesso alle potenze esterne di influenzare a proprio piacimento le decisioni dei musulmani,e che questa influenza negativa e' anche alla base delle tensioni e delle lotte fratricide tra le varie correnti all'interno del mondo islamico.










Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte
Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: