IQNA

12:24 - March 12, 2020
Notizie ID: 3484852
Iqna - L’uccisione di musulmani da parte di alcuni fanatici ignoranti in India a seguito delle politiche discriminatorie e di divisione di alcuni politici indiani ha suscitato grande preoccupazione nella società islamica e in altre società umane

In reazione alla recente escalation della violenza contro i musulmani in India, l’Ayatollah Mohsen Araki, un membro dell’Assemblea degli esperti iraniana, ha affermato che oggi i servizi di intelligence del triangolo malvagio, Gran Bretagna, Stati Uniti e Regime sionista sono la causa principale delle divisioni nella società indiana.

“L’uccisione di musulmani da parte di alcuni fanatici ignoranti in India a seguito delle politiche discriminatorie e di divisione di alcuni politici indiani ha suscitato grande preoccupazione nella società islamica e in altre società umane”, ha dichiarato l’Ayatollah Mohsen Araki in una dichiarazione rilasciata alla stampa iraniana.

“Anche la legge sulla cittadinanza recentemente adottata in India è stata promossa e sostenuta da questo triangolo vizioso. La comunità indiana, con tutta la sua diversità settaria e religiosa, è una società pacifica”, ha aggiunto l’alto religioso iraniano. Araki ha anche chiesto che il governo indiano non venga ingannato dai servizi di intelligence e ha fortemente esortato i leader musulmani dell’India a mantenere l’unità e la pace.

Le violenze scoppiate in India a seguito di proteste contro una controversa legge sulla cittadinanza, hanno causato la morte di oltre 50 persone, per lo più musulmane, e oltre 200 sono rimaste ferite. Approvata a dicembre 2019, la legge apre una strada speciale alla cittadinanza indiana per i migranti di quasi ogni importante fede del Sud Asia, ad eccezione dell’Islam.

Migliaia di cittadini indiani ed europei in diversi Paesi hanno condannato la violenza contro i musulmani chiedendo una soluzione immediata per la situazione in corso. La Repubblica Islamica dell’Iran ha condannato “la violenza organizzata contro i musulmani indiani”, esortando le autorità del Paese dell’Asia orientale a garantire il benessere di tutti gli indiani.

 

 

ilfarosulmondo.it

Nome:
Email:
* Commento: