IQNA

10:01 - October 13, 2020
Notizie ID: 3485570
Tehran-Iqna- L'evento si terrà in parte dal vivo ed in parte via web

La 34a edizione della Conferenza internazionale per l'Unità islamica di Tehran prenderà il via a fine ottobre.

Il segretario generale del World Forum for Proximity of Islamic Schools of Thought (WFPIST) ha affermato a tal proposito che la conferenza si terrà in parte dal vivo ed in parte in formato webinar dal 29 ottobre al 3 novembre.

Shahriari ha aggiunto che per tale scopo è stato progettato un sito web speciale che offre tutte le informazioni necessarie ai partecipanti all'evento online.

La Conferenza internazionale per l'Unità islamica viene organizzata annualmente dalla Repubblica islamica dell'Iran da ben tre decenni. L'evento si tiene ogni anno in concomitanza con la Settimana dell'Unità Islamica.

Il 17° giorno del mese islamico lunare di Rabi al-Awwal ricade infatti l'anniversario della nascita del Profeta Mohammad (Che Dio benedica lui e la sua famiglia) secondo la tradizione sciita. Secondo le fonti sunnite invece il giorno della nascita del Profeta dell'Islam (SW) è il 12 di Rabi al-awwal.

In seguito alla Rivoluzione islamica dell'Iran nel 1979, l'Imam Khomeini, allo scopo di rafforzare l'unità tra i musulmani, ha dichiarato i giorni che intercorrono tra le due date come "Settimana dell'Unità Islamica". Il fondatore della Repubblica islamica ha sempre considerato l'unità all'interno del mondo islamico come uno degli ideali della rivoluzione del 1979 e come una priorità per tutti i musulmani del mondo.

Da allora, con l'istituzione della ricorrenza, in Iran ed in molti paesi islamici i musulmani sciiti e sunniti festeggiano la nascita del Messaggero di Dio (SW) durante tutti i giorni che vanno dalla data di nascita del Profeta in base alla tradizione sunnita fino al giorno della sua nascita secondo la tradizione sciita.

La Conferenza internazionale per l'Unità islamica è organizzato dal World Forum for Proximity of Islamic Schools of Thought (WFPIST), un ente statale iraniano nato su iniziativa della Guida Suprema della Rivoluzione Islamica, l'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, con il compito di promuovere l'unità tra le diverse correnti all'interno del mondo islamico.

Lo scorso anno 350 personalità provenienti da 93 paesi del mondo hanno preso parte alla conferenza che ha avuto come tema principale l' “Unità della Ummah in difesa della Moschea di al-Aqsa”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte  

 

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: