IQNA

23:54 - June 07, 2021
Notizie ID: 3486291
Tehran-Iqna- Il numero di moschee negli Stati Uniti continua a crescere a un ritmo costante, afferma un rapporto, che identifica 2.769 moschee nel paese nel 2020

Aumento del 31% del numero di moschee negli Stati Uniti in dieci anni

 

"Questo rappresenta un aumento del 31% rispetto al conteggio del 2010 di 2.106", afferma il rapporto, "The American Mosque 2020: Growing and Evolving", pubblicato mercoledì.

"Indubbiamente, la principale forza trainante per l'aumento delle moschee è la costante espansione della popolazione di musulmani in America a causa dell'immigrazione e del tasso di natalità", ha aggiunto.

I principali sponsor del sondaggio includono la Società islamica del Nord America (ISNA), il Centro per la filantropia musulmana, l'Istituto per la politica e la comprensione sociale (ISPU) e l'Associazione degli statistici degli enti religiosi americani (ASARB).

Anche il numero di partecipanti alla moschea è cresciuto, secondo il rapporto.

La preghiera settimanale del venerdì ha avuto una media di 410 partecipanti nel 2020, rispetto ai 353 del 2010 - un aumento del 16%.

"Quasi tre quarti (72%) delle moschee ha registrato un aumento del 10% o più della presenza di Jum'ah", afferma il rapporto.

Ma le conversioni all'Islam nelle moschee sono diminuite "drammaticamente".

"Da 15,3 convertiti per moschea nel 2010, il numero medio di convertiti nel 2020 è 11,3", ha affermato. "La ragione principale è il calo dei convertiti afroamericani, specialmente nelle moschee afroamericane".

Inoltre, le moschee stanno diventando sempre più suburbane, secondo il rapporto che cita importanti cali verificatisi nel numero di moschee situate nelle città o nelle piccole città e nei centri delle grandi città.

Le moschee nelle città e nelle piccole città sono diminuite dal 20% nel 2010 al 6% nel 2020.

"La causa apparente è la diminuzione della popolazione musulmana in queste città/piccole città a causa del prosciugamento dei posti di lavoro in queste aree e dei trasferimenti di giovani adulti, figli di fondatori di moschee e attivisti nelle grandi città per l'istruzione e il lavoro", ha affermato. il rapporto.

"Nel 2010, il 17% delle moschee è stato trovato nelle aree del centro, ma nel 2020 questa cifra è scesa al 6%. Questa diminuzione è molto probabilmente legata alla diminuzione delle moschee afroamericane e al trasferimento generale delle moschee in località suburbane", ha affermato. il rapporto.

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: