IQNA

23:55 - May 14, 2022
Notizie ID: 3487578
Iqna - La prima traduzione del Sacro Corano e del Tafsir (esegesi) fatta direttamente dall'arabo. Il primo volume comprende la traduzione ed il commentario della Sura al-Fatiha (I Sura) e della Sura al-Baqara (II Sura)

La Luce del Corano - Esegesi del Sacro Corano,vol 1 - Parte 137 - Sura Al-Bagharah - versetto 240

 

Sura al-Baqarah Versetto 240

وَالَّذِينَ يُتَوَفَّوْنَ مِنكُمْ وَيَذَرُونَ أَزْوَاجًا وَصِيَّةً لِّأَزْوَاجِهِم مَّتَاعًا إِلَى الْحَوْلِ غَيْرَ إِخْرَاجٍ فَإِنْ خَرَجْنَ فَلاَ جُنَاحَ عَلَيْكُمْ فِي مَا فَعَلْنَ فِيَ أَنفُسِهِنَّ مِن مَّعْرُوفٍ وَاللّهُ عَزِيزٌ حَكِيمٌ ﴿240﴾

246. Quanto a quelli di voi che moriranno lasciando delle spose, {facciano} un testamento a loro favore, affinché possano giovarsi per un anno {dei beni dei loro mariti}, senza essere scacciate {di casa}. Se però esse vorranno andarsene, non sarete responsabili di ciò di degno che esse faranno di sé stesse. E Allah è invincibile, saggio.

Commento

È possibile che questo versetto voglia dire che Allah vi raccomanda di passare alle vedove gli alimenti per un intero anno, quand’anche ciò non sia stato disposto nel testamento dal marito.

Il sacro Corano in questo versetto ritorna a trattare le norme riguardanti il matrimonio e il ripudio. Inizia dunque a parlare di quegli uomini sposati che sono vicini alla morte:
“Quanto a quelli di voi che moriranno lasciando delle spose, {facciano} un testamento a loro favore, affinché possano giovarsi per un anno {dei beni dei loro mariti}, senza essere scacciate {di casa}”

“Se però esse vorranno andarsene, non sarete responsabili di ciò di degno che esse faranno di sé stesse”

Alla fine del versetto, è come se dicesse a queste donne di non preoccuparsi del loro futuro, poiché: “E Allah è invincibile, saggio”

 

 

 

Mustafa Milani Amin
Al-Islam.org

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: