IQNA

Contemplare il Corano è una scorciatoia per la scienza

19:53 - September 15, 2022
Notizie ID: 3488010
Iqna - Contemplare il Sacro Corano e i suoi insegnamenti è un modo per fare progressi nella scienza, poiché il Corano ha insegnamenti profondi.

Quando il James Webb Telescope invia immagini dalle profondità dello spazio, ci viene in mente il versetto 33 della Sura Ar-Rahman che parla dei “diametri dei cieli”.

L'Imam Ali (as) consiglia ai musulmani di stare attenti affinché i non musulmani li superino nella recitazione e traggono vantaggio dal Corano.

Dobbiamo investigare e riflettere sul Corano. Ecco perché gli hadith dicono che un'ora di pensiero e contemplazione è meglio di anni di adorazione. Se uno contempla la proprio creazione per un'ora, diventerà credente.

Si dovrebbe pensare perché la loro pelle non scompare mentre 40.000 cellule della pelle nel nostro corpo muoiono ogni minuto.

Abbiamo un processo chiamato autofagia, che è la degradazione naturale e conservata della cellula che elimina i componenti non necessari o disfunzionali attraverso un meccanismo regolato dipendente dal lisosoma. Consente il degrado ordinato e il riciclaggio dei componenti cellulari. Il digiuno aiuta questo processo.

Ci sono molti articoli scientifici su questo che possono essere trovati su Internet. L'Islam ci ha insegnato per 1.400 anni a digiunare se non ci sono motivi validi per non farlo, tipo quando si è malati.

Dobbiamo leggere e contemplare il Corano e prestare attenzione a questi riferimenti. Certo, non spetta a tutti interpretare il Libro Santo, ma se purifichiamo i nostri cuori, possiamo trovare molte cose. Dio ci ha comandato di contemplare i versetti del Corano ed i segni della creazione.

Ci sono molti segni da vedere nella nostra creazione. Non possiamo essere passati dall'essere una singola cellula a ciò che siamo ora senza una guida. Ci deve essere stata una guida.

Anche le opinioni di Charles Darwin non contraddicono la visione monoteistica della creazione. Nessun esperto di evoluzione dice che una singola cellula può diventare un essere umano senza guida.

I musulmani devono leggere il Corano per rendersi conto che abbiamo una scorciatoia per raggiungere il vertice della scienza. Quella scorciatoia è contemplare il Santo Corano e leggere i versetti senza pregiudizi. È allora che la luce della scienza e della conoscenza si rifletterà nei nostri cuori. Se ci rivolgiamo a Dio, possiamo utilizzare tali scorciatoie.

 

iqna.ir/en/news/3480471
 
 
Nome:
Email:
* Commento:
captcha