IQNA

Prof. Hayward; Convertito musulmano nato in Nuova Zelanda che divenne un importante storico islamico

23:29 - November 29, 2022
Notizie ID: 3488300
In occasione dell'inserimento del professor Joel Hayward tra i 500 musulmani più influenti del mondo, il seguente articolo darà un breve sguardo alla sua vita e alle sue opere.

Prof. Hayward; Convertito musulmano nato in Nuova Zelanda che divenne un importante storico islamico

 

Quando il professor Joel Hayward ha ricevuto un'e-mail che gli diceva di essere stato incluso in una pubblicazione che dettagliava i 500 musulmani più influenti del mondo, ha pensato, modestamente, che qualcuno stesse scherzando.

"Sono rimasto scioccato nello scoprire, infatti, che ero io e che la gente pensa che io in qualche modo stia facendo la differenza", ha detto.

"Sono uno storico e non immaginiamo che le persone leggano i nostri libri e che i nostri libri facciano la differenza. Essere stati inseriti in un gruppo di persone così illustre è oltre ogni immaginazione".

Il recente annuncio che questo ricercatore 58enne della Rabdan Academy di Abu Dhabi è stato incluso nell'edizione 2023 di The Muslim 500, tuttavia, non dovrebbe sorprendere.

Il neozelandese britannico, illustre storico della guerra e della strategia militare, è diventato musulmano all'inizio degli anni 2000 ed è ora riconosciuto come un'autorità nella storia islamica.

Uno dei suoi libri più recenti, The Leadership of Muhammad: A Historical Reconstruction, è stato scelto come miglior libro internazionale di saggistica agli Sharjah International Book Awards dello scorso anno.

Il professor Hayward ha trovato la vita del Profeta "immensamente stimolante e molto impressionante".

Nato in Nuova Zelanda da genitori di origine britannica, il professor Hayward ha sviluppato un interesse per la guerra in parte perché suo padre era un soldato.

Il suo interesse derivava anche dalla sensazione che la guerra fosse quando "le persone vengono messe alla prova ai livelli più estremi e ... emerge la qualità del loro carattere".

"Le persone diventano molto spaventate, diventano molto emotive, si arrabbiano molto. Inoltre, diventano molto coraggiose", ha detto.

"Quelle qualità stimate - sacrificio di sé, cameratismo, coraggio - a cui tutti attribuiamo importanza si dimostrano meglio, credo, durante la guerra".

All'Università di Canterbury a Christchurch, in Nuova Zelanda, ha completato un dottorato sulle operazioni della Luftwaffe durante la seconda guerra mondiale e, dopo alcuni anni di lavoro come docente nel paese in cui è nato, si è trasferito nel Regno Unito

Lì ha continuato a tenere conferenze, anche in un'accademia militare, ea scrivere libri di storia militare.

Conversione all'Islam

In seguito agli attacchi dell'11 settembre, il prof. Hayward si interessò all'Islam quando un alto ufficiale militare gli suggerì che esisteva un militarismo nella religione.

Ha preso lezioni serali di arabo in modo da poter leggere il Corano nella sua lingua originale e, quasi vent'anni fa, è diventato lui stesso musulmano.

All'inizio degli anni 2010, il professor Hayward si è trasferito negli Emirati Arabi Uniti, lavorando prima alla Khalifa University, poi al National Defense College e ora alla Rabdan Academy, un'istituzione accademica governativa orientata alla sicurezza.

Lì insegna principalmente ai giovani emiratini, che secondo lui sono entusiasti di imparare. Il residente di Abu Dhabi trascorre dalle tre alle cinque ore al giorno a leggere e da sabato a giovedì scrive 500 parole al giorno.

Il suo background nel metodo storico occidentale critico delle fonti, in cui gli studiosi interrogano le fonti per comprenderne le motivazioni piuttosto che semplicemente accettarle per il loro valore nominale, insieme alla sua esperienza nell'Islam, gli offre una prospettiva che pochi altri storici condividono e che sembra risuonare con i lettori.

Il professor Hayward ha scritto numerosi libri sulla storia islamica, l'ultimo dei quali è The Warrior Prophet: Muhammed and War. Raggiungendo quasi 500 pagine, il prof Hayward ha impiegato circa un decennio di lavoro intermittente per completarlo.

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3481410

Nome:
Email:
* Commento:
captcha