IQNA

Sondaggio: un terzo dei musulmani dell'Asia sudorientale si considerano più devoti dei genitori

23:57 - September 23, 2022
Notizie ID: 3488042
Tehran-Iqna- Secondo un nuovo sondaggio, un musulmano su tre nel sud-est asiatico si considera più religioso dei suoi genitori alla sua età

Sondaggio: un terzo dei musulmani dell'Asia sudorientale si considerano più devoti dei genitori


Secondo un nuovo sondaggio, un musulmano su tre nel sud-est asiatico si considera più religioso dei suoi genitori alla sua età.

Solo il 21% dei 250 milioni di musulmani della regione afferma di essere meno attento alla fede dei propri genitori, mentre il 45% si considera altrettanto devoto, secondo il rapporto New Muslim Consumer pubblicato mercoledì.

Secondo il rapporto di Wunderman Thompson Intelligence e VMLY&R Malaysia, una forte relazione con Dio è la cosa più importante nella vita per il 91% dei musulmani del sud-est asiatico, alla pari con la salute e appena prima della famiglia.

Secondo il rapporto basato su interviste a 1.000 cittadini in Indonesia e Malesia, solo il 34% considera la ricchezza molto importante, il 28% le proprie passioni mentre il 12% che cita la fama come priorità.

Secondo lo studio, la crescente fede religiosa e la diffusione del consumismo in stile occidentale hanno portato il consumismo influenzato dai musulmani ad evolversi oltre il cibo per includere qualsiasi cosa, dalla moda modesta e fintech in conformità con la legge islamica, alle app di appuntamenti fino ai viaggi halal.

"I consumatori musulmani stanno sempre più sovrapponendo le loro convinzioni religiose alle decisioni di acquisto, ed il modo in cui lo fanno è in continua evoluzione", ha affermato Chen May Yee, direttore per l'Asia Pacifico del Wunderman Thompson Intelligence.

"Le nuove tecnologie portano nuove domande, ad esempio, il metaverso è halal?"

Per i consumatori musulmani se un prodotto è halal o consentito è il fattore più importante quando si effettua un acquisto, secondo il rapporto, con il 91% degli intervistati che afferma che ciò è molto importante, anche prima del rapporto qualità-prezzo, della qualità e delle considerazioni ambientali.

Lo studio indica che più del 60% dei musulmani considera molto importante che un prodotto bancario o di investimento sia conforme alla legge islamica, mentre il 77% considera la disponibilità di cibo halal un fattore importante nella scelta delle destinazioni per il viaggio.

Sebbene la maggior parte delle famiglie sia guidata da uomini, le donne capofamiglia costituiscono una minoranza significativa, con il 42% delle donne che afferma di fornire supporto finanziario contro il 70% degli uomini che si descrivono come fornitore principale.

La fede dei musulmani del sud-est asiatico influenza anche il loro entusiasmo per la tecnologia in espansione come il metaverso, una forma nascente di realtà virtuale condivisa, con l'85% degli intervistati che afferma di voler vedere spazi virtuali realizzati per i musulmani e il 78% che esprime interesse per gli accessori religiosi virtuali . Tuttavia, il 59 per cento ha affermato di non credere che il metaverso sia compatibile con l'insegnamento islamico.

"Il sud-est asiatico è più di un semplice mercato islamico, è un banco di prova per le ultime tendenze globali", ha affermato Safa Arshadullah, scrittore e ricercatore presso Wunderman Thompson Intelligence.

 

 

iqna.ir/en/news/3480579

Nome:
Email:
* Commento:
captcha