IQNA

Yemen, oltre 80 neonati muoiono ogni giorno a causa della guerra saudita

8:35 - November 30, 2022
Notizie ID: 3488305
Iqna - Najeeb Al-Qubati, il sottosegretario del Ministero della Salute pubblica dello Yemen afferma che più di 80 neonati perdono la vita ogni giorno perché il Paese non dispone delle attrezzature mediche necessarie a causa della guerra saudita

Yemen, oltre 80 neonati muoiono ogni giorno a causa della guerra saudita

 

Najeeb Al-Qubati, il sottosegretario del Ministero della Salute pubblica dello Yemen afferma che più di 80 neonati perdono la vita ogni giorno perché il Paese non dispone delle attrezzature mediche necessarie a causa della guerra saudita.

Circa il 39% dei bambini nascono prematuri, il che mostra un aumento significativo rispetto al periodo precedente l’inizio della guerra. Il funzionario ha affermato che l’uso di armi proibite è uno dei motivi alla base della tendenza in crescita. Ha aggiunto che diverse organizzazioni per i diritti umani hanno già riconosciuto e condannato i sauditi per l’uso di tali armi. I centri medici yemeniti hanno bisogno di circa duemila incubatori, ha affermato, osservando che finora sono stati forniti 632 incubatori.

Da quando ha avviato la guerra con il sostegno di Washington nel marzo 2015, la coalizione guidata dai sauditi ha utilizzato armi vietate a livello internazionale, comprese le bombe a grappolo di fabbricazione statunitense, per colpire le aree residenziali, secondo il Cluster Munition Monitor.

Oltre alla guerra, l’Arabia Saudita ha imposto un blocco allo Yemen che ha causato la morte di centinaia di migliaia di persone. L’aggressione militare ha distrutto gran parte delle infrastrutture del Paese, compreso il settore sanitario.

Yemen, in aumento le malattie trasmesse dalle zanzare

Il ministero della Sanità yemenita ha affermato che le malattie trasmesse dalle zanzare come la malaria e la dengue sono in aumento dall’inizio della guerra. Parlando in una conferenza stampa a Hodeida, Muhammad Al-Mansour, sottosegretario del Ministero della salute pubblica e della popolazione dello Yemen per il settore delle cure primarie, ha affermato che la guerra e il blocco sono due delle ragioni principali dietro l’aumento delle epidemie e delle malattie nel Paese.

La mancata attuazione del programma di controllo della malaria ha portato a un aumento dei casi da 513mila nel 2015 a 1.100mila nel 2019. La malaria e la febbre dengue hanno causato la morte di oltre 260mila yemeniti tra il 2015 e il 2019. La chiusura dei porti che ha portato a ritardi nell’arrivo di attrezzature e medicinali è stata uno dei fattori principali.

Blocco imposto dal regime saudita aumenta casi di malnutrizione acuta

A settembre, la rete televisiva yemenita al-Masirah ha riferito che il ministero della Sanità pubblica aveva confermato che il blocco imposto dal regime saudita aveva denunciato casi di malnutrizione acuta su oltre 632mila bambini sotto i cinque anni e 1,5 milioni di donne in gravidanza e in allattamento. “L’assedio e gli intensi bombardamenti con armi proibite hanno causato un alto tasso di anomalie congenite e aborti spontanei, con una media di 350mila aborti spontanei e 12mila malformazioni”. Secondo il ministero, l’assedio ha portato a un aumento dell’otto per cento delle nascite premature rispetto alla situazione prima della guerra.

Il blocco ha anche aumentato del 50% il numero di malati di cancro. I dati mostrano 46.204 casi registrati durante l’anno 2021. Il ministero ha affermato che la guerra guidata dai sauditi ha distrutto completamente 162 strutture sanitarie e 375 parzialmente.

 

 

 

ilfarosulmondo.it

Nome:
Email:
* Commento:
captcha