IQNA

13:41 - July 13, 2020
Notizie ID: 3485247
Tehran-Iqna- La decisione delle autorità saudite di autorizzare un servizio fotografico nella città santa di Medina, con modelle femminili vestite in maniera poco consona con la morale islamica, sta suscitando forti polemiche tra i fedeli musulmani di tutto il mondo

Arabia saudita: polemiche per servizio fotografico immorale vicino alla città santa di Medina

Sta suscitando forti polemiche in Arabia Saudita ed in tutto il mondo islamico la decisione da parte delle autorità saudite di consentire lo svolgersi di un servizio fotografico di una nota rivista americana vicino alla città santa di Medina.

Secondo il quotidiano Al-Quds Al-Arabi, i funzionari sauditi hanno autorizzato all'edizione araba della rivista di moda Vogue di produrre un servizio fotografico con al centro modelle internazionali vestite in maniera poco consona con i principi  morali islamici. Il fatto ha suscitato molta indignazione tra i fedeli musulmani, non solo in Arabia Saudita, ma bensì in tutto il mondo.

La comunità islamica si è sentita offesa soprattutto per il luogo dove sono state scattate le foto incriminate. Le modelle hanno infatti posato nella zona di Al-Ula, un sito storico scelto come patrimonio mondiale dall'Unesco, situato nella regione della città santa di Medina.

Non è la prima volta che il governo saudita si rende responsabile di iniziative di questo tipo. Il regno, soprattutto dopo la comparsa sulla scena politica del principe ereditario Mohammed bin Salman, ha infatti intrapreso un processo di liberalizzazione e de-islamizazione artificiale e forzata della società, con l'obiettivo di dare all'estero un'immagine liberale di se, attirando così i favori dei circoli politici e dei media mainstream occidentali.

 

 

 

 

 

 

 

Iqna-E' autorizzata la riproduzione esclusivamente citando la fonte

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: