IQNA

Bahrein: regime israeliano apre ambasciata a Manama tra la condanna dei generale

23:57 - October 01, 2021
Notizie ID: 3486712
Tehran-Iqna- L'ambasciata del regime israeliano a Manama è stata inaugurata giovedì tra le proteste di diversi gruppi e personalità del Bahrein contro la normalizzazione dei rapporti con Israele

L'ambasciata del regime israeliano a Manama è stata inaugurata giovedì tra le proteste di diversi gruppi e personalità del Bahrein contro la normalizzazione dei rapporti con Israele.

All'inaugurazione dell'ambasciata hanno partecipato giovedì il ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid e il suo omologo del Bahrein Abdullatif al-Zayani. Questa è la prima visita ufficiale di Lapid in Bahrain dopo la firma dell'accordo di normalizzazione, noto come Accordi di Abraham.

La visita arriva mentre persone e gruppi del Bahrein hanno espresso la loro protesta contro qualsiasi normalizzazione con gli occupanti, ha riferito Al-Ahed News.

In una dichiarazione, Al-Wefaq National Islamic Society ha condannato fermamente la visita del ministro israeliano a Manama, affermando: "Questa visita è fortemente condannata e non dovrebbe mettere piede sul suolo del Bahrein".

Descrivendo la visita come un insulto al suolo del Bahrein, la dichiarazione ha aggiunto che la presenza dei sionisti in Bahrein è uno sforzo disperato per infrangere la promessa dei bahreiniti di sostenere la Palestina.

Nel frattempo, la Islamic Action Society (Amal) del Bahrain ha condannato con veemenza la visita, accusando Al Khalifa di aver accettato nemici contro la volontà della nazione. I crimini dei sionisti contro i palestinesi e l'umanità non saranno dimenticati e l'eliminazione è il destino dei nemici della Ummah islamica.

In un'altra reazione, Seyed Majid al-Mashal, un importante esponente religioso del Bahrein, ha usato Twitter per condannare la visita del ministro israeliano. “Non diamo il benvenuto al ministro degli Esteri sionista: il regime sionista è un occupante senza legittimità”.

Inoltre, sporadiche proteste sono state scoppiate in diverse città del Bahrein per protestare.

 

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3475854

Nome:
Email:
* Commento:
captcha