IQNA

23:53 - December 05, 2021
Notizie ID: 3486951
Tehran-Iqna- In Francia è stata presentata una denuncia per finanziamento del terrorismo ai danni dei principi ereditari degli Emirati Arabi Uniti e dell'Arabia Saudita

Francia: denuncia contro principi ereditari di Emirati Arabi e Arabia Saudita

 

Nel momento in cui il presidente francese Emmanuel Macron e il principe ereditario degli Emirati Mohamad ben Zayed (MBZ) hanno firmato l'accordo che prevede la consegna di 80 aerei Rafale, 8 vittime della guerra della coalizione guidata dall'Arabia Saudita contro lo Yemen hanno sporto denuncia in Francia per finanziamento del terrorismo, contro MBZ e il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, accusando i due Paesi di aver stretto "un'alleanza con al-Qaeda", secondo i loro avvocati.

La denuncia è stata presentata per conto della Ong yemenita The Legal Center for Rights and Development, che è vicina al movimento Ansarullah.

L'avvocato Joseph Briham, che ha presentato una denuncia di parte civile a Parigi, ha dichiarato: "I nostri migliori alleati e clienti di armi nella regione sono alleati dei nostri peggiori nemici che hanno orchestrato gli attacchi di Charlie Hebdo a Parigi nel gennaio 2015".

Secondo i denuncianti, "molti osservatori hanno confermato l'alleanza di fatto con Al Qaeda nella penisola arabica contro le forze di Ansarullah, anche attraverso il supporto finanziario e di attrezzature, e attraverso la cooperazione operativa".

"La coalizione potrebbe aver pagato, in particolare attraverso la First Abu Dhabi Bank, fondi all'organizzazione terroristica Al-Qaeda, in cambio del suo ritiro dalle città che controllava", secondo la denuncia.

La denuncia descrive anche atti di tortura o attentati compiuti dalla coalizione saudita.

L'avvocato Briham accusa anche i due principi ereditari sauditi ed emiratini e i due capi di stato maggiore dei due eserciti di crimini di tortura, sparizioni forzate, crimini di guerra e formazione di bande criminali terroristiche.

Secondo lui, "la giustizia francese è autorizzata a perseguire il principe ereditario saudita e il principe ereditario degli Emirati, tanto più che il francese Peter Sharif, che è vicino agli autori dell'assassinio dei giornalisti di Charlie Hebdo, è un attivo membro noto come Abu Al-Abbas, nell'organizzazione “Al-Qaeda nella penisola arabica” in Yemen, tra il 2011 e il 2018 e ha sicuramente partecipato alla formazione di una banda di criminali terroristi”.

 

 

 

 

https://iqna.ir/fr/news/3478962

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: