IQNA

La battaglia interiore dell'uomo: il fuoco contro la luce

23:53 - November 28, 2022
Notizie ID: 3488297
Tehran-Iqna- C'è una battaglia costante dentro di noi tra energie positive e negative e pensieri buoni e cattivi

La battaglia interiore dell'uomo: il fuoco contro la luce

 

I pensieri e l'energia negativi allontanano le persone dai loro obiettivi e dallo stato naturale della loro condizione umana. Una persona di successo è quella che non lascia che i pensieri negativi prendano il sopravvento.

Secondo le guide religiose, la bontà è stata definita come luce e il peccato come fuoco. L'uomo può tenersi lontano dal peccato o dal fuoco interiore solo ricordando Dio in ogni momento; è così che la luce sostituisce il fuoco. C'è sempre qualcosa di infiammabile dentro di noi che può condurci nel fuoco.

Il fuoco interiore è riferito a tutte le azioni e pensieri negativi, come l'odio e il risentimento che ci portiamo dentro. Una delle soluzioni per affrontarle è il perdono, come è evidenziato negli insegnamenti religiosi. In effetti, possiamo liberare le nostre anime perdonando gli altri.

"Allah è la luce dei cieli e della terra. La Sua luce è come quella di una nicchia in cui si trova una lampada, la lampada è in un cristallo, il cristallo è come un astro brillante; il suo combustibile viene da un albero benedetto, un olivo né orientale, né occidentale, il cui olio sembra illuminare, senza neppure essere toccato dal fuoco. Luce su luce. Allah guida verso la Sua luce chi vuole Lui e propone agli uomini metafore. Allah è onnisciente". (Surah An-Nur; versetto 35)

Per mettere piede sul sentiero della luce dobbiamo abbandonare qualsiasi azione o pensiero negativo. Il fuoco non può influenzarci quando siamo puri. Ciò si manifestò anche in uno dei miracoli di Hazrat Ibrahim (Abramo) quando le fiamme divennero fredde e innocue per lui.

 

 

 

https://iqna.ir/es/news/3507440

Nome:
Email:
* Commento:
captcha