IQNA

AP confuta le accuse di violenza sessuale perpetrata da Hamas

23:57 - May 24, 2024
Notizie ID: 3490340
Iqna - I resoconti di violenza sessuale emersi dopo che i combattenti della resistenza palestinese si sono infiltrati nelle città e nei villaggi intorno a Gaza il 7 ottobre sono stati dimostrati non veritieri, ha dichiarato Associated Press

AP confuta le accuse di violenza sessuale perpetrata da Hamas

 

MEMO. I resoconti di violenza sessuale emersi dopo che i combattenti della resistenza palestinese si sono infiltrati nelle città e nei villaggi intorno a Gaza il 7 ottobre sono stati dimostrati non veritieri, ha dichiarato Associated Press.

In un articolo intitolato “Come 2 resoconti di violenze sessuali del 7 ottobre hanno alimentato una disputa globale sulla guerra tra Israele e Hamas”, l’agenzia di stampa ha dichiarato che Chaim Otmazgin, un israeliano che aveva accusato Hamas di aver commesso violenze sessuali, ha detto: “Non è che ho inventato una storia… Alla fine si è rivelata diversa, quindi mi sono corretto”.

In un’intervista con AP, il volontario di ZAKA ha dettagliato le origini della sua affermazione iniziale, dicendo di aver trovato il corpo di un’adolescente colpita a morte. “I suoi pantaloni erano stati tirati giù sotto la vita. Pensava che fosse una prova di violenza sessuale”, e ha raccontato ai giornalisti le sue scoperte. Ma si sbagliava.

Il collega di Otmazgin, Yossi Landau, ha dichiarato alla stampa di aver visto “una donna incinta distesa sul pavimento, con il feto ancora attaccato al cordone ombelicale strappato dal corpo”. Il suo resoconto non è stato confermato da altri che sono entrati nella stanza, tra cui Otmazgin, che ha detto di aver visto “il corpo di una donna di corporatura robusta e un pezzo non identificabile attaccato a un cavo elettrico. Tutto era carbonizzato”.

Sebbene a Landau sia stato detto che aveva interpretato male ciò che aveva visto, ha continuato a raccontare ai giornalisti la sua storia, aggiungendo che sul posto c’erano bambini decapitati.

Le Nazioni Unite hanno stabilito che le affermazioni di Landau sono infondate.

L’AP ha dichiarato: “Ci sono voluti mesi perché ZAKA riconoscesse che i resoconti erano sbagliati, permettendogli di proliferare. E le conseguenze di questi resoconti smentiti dimostrano come l’argomento della violenza sessuale sia stato usato per promuovere agende politiche”.

captcha